Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Attualità mercoledì 07 luglio 2021 ore 08:00

Auguri Pinocchio, 140 anni fa la sua prima uscita

Gianni Greco con l'edizione di Pinocchio del 1881

Il collezionista Gianni Greco mostra a QUinewsFirenze la prima pubblicazione delle avventure del burattino più amato del mondo, datata 7 Luglio 1881



FIRENZE — Sono passati 140 anni dalla prima pubblicazione sul Giornale per i Bambini delle avventure di Pinocchio. Era il 7 Luglio 1881 e Carlo Lorenzini, in arte Collodi, presentava il burattino che avrebbe conquistato il cuore di tanti bambini fino a diventare il racconto più letto e tradotto al mondo. 

Per l'occasione Gianni Greco apre la stanza che custodisce la sua collezione ai lettori di QUInewsFirenze e presenta proprio quella pubblicazione, introvabile

Greco, noto speaker toscano, musicista e scrittore tra le sue tante passioni coltiva anche il collezionismo e Pinocchio è il suo tesoro più prezioso. 

La domanda sarà una sola, oggi, per il compleanno di Pinocchio: com'è avvenuto l'incontro con queste pagine stampate nel lontano 1881?

"L'incontro fu banale quanto inaspettato. Tutta la vita a cercarlo poi improvvisamente eccolo lì su una bancarella del centro. Un volume rilegato con tutti i primi numeri del Giornale per i Bambini. Tre annate, con dentro tutto il primissimo Pinocchio dal 1881 in poi. Mai visto. Un sogno. Chissà quanto vogliono, pensai, mentre l'acquolina mi cresceva in bocca. Ma sì, chiediamo, chiedere non costa nulla. Beh, è raro, mi sentii rispondere, pronto alla botta. Glielo posso fare 100 euro, non meno. Il sangue mi salì al cervello. Me lo stava regalando. 100 euro? Chiesi incredulo fingendomi indeciso. Sì, non posso scendere, è raro. Raro? Introvabile! Ma non glielo dissi. Mah... Finsi di traccheggiare. Quasi quasi lo piglio... Fa bene, guardi, l'ho portato ora ora. Le mie mani ghermirono quella vecchia rilegatura perché non mi scappasse, mentre tra le mie dita comparvero magicamente due banconote da 50 euro. Lei ha fatto un affare. L'omino di burro non sapeva quanto. Quelle pagine vere e originali, che prima avevo visto solo in riproduzione, mi parlarono con la voce catarrosa di Carlo Lorenzini e quella un po' legnosa di Pinocchio. E per me fu una grande soddisfazione portare quel volume nelle scuole elementari facendo leggere ai bambini di oggi il primo capitolo di Pinocchio direttamente sulle righe lette da un bambino del 1881, in un collegamento ideale senza tempo che ogni volta mi commuoveva. I bambini non se ne rendevano conto, io sì. E di tanto in tanto riprendo in mano quel librone, lo apro e ne accarezzo le pagine. Poi lo richiudo e penso orgoglioso: io ce l'ho!". 

Greco ha raccolto nel corso degli anni varie edizioni di Pinocchio, giocattoli ed oggetti legati alla figura simbolo della Toscana nel mondo ma il primo Pinocchio è stato pubblicato a puntate su un giornale dedicato ai bambini. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati i residenti ad allertare la polizia dopo avere trovato all'interno di un garage alcuni scooter abbandonati, manomessi e svaligiati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità