QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 29 gennaio 2020

Attualità mercoledì 24 maggio 2017 ore 11:39

L'auditorium in Prefettura per Gloria Bartoletti

Cerimonia di intitolazione alla presenza di colleghi, amici e familiari nel ricordo della dirigente a un anno dalla scomparsa



FIRENZE — Gloria Bartoletti, nata a Forlì il 28 maggio 1958, è stata, ricorda una nota della prefettura, una dirigente molto stimata per serietà, competenza e bravura. Alla cerimonia di intitolazione erano presenti anche il prefetto Alessio Giuffrida e il prefetto Luigi Varratta, oggi a capo del Dipartimento del Personale del Viminale, che durante i suoi anni fiorentini ha avuto modo di conoscere il suo lavoro.

Laureata in Scienze Politiche con il massimo dei voti e la lode alla Facoltà "Cesare Alfieri" di Firenze, Bartoletti ha conseguito il dottorato di ricerca all’Istituto Universitario Europeo di Fiesole. Dopo una breve parentesi in Regione Toscana come ricercatrice, nel 1987 era entrata in servizio nell’amministrazione civile dell’Interno, destinata prima a Lucca e poi a Firenze, dove ha ricoperto molteplici incarichi ed è stata docente in corsi di formazione con particolare attenzione alle tematiche sociali.

Bartoletti, prosegue la nota, "era legatissima alla sua vita professionale, che le aveva permesso di affrontare la malattia con forza e coraggio. Esempio di impegno, tenacia e generosità, è rimasta alla scrivania fino all’ultimo, senza mai risparmiarsi, sorretta da una profonda etica del lavoro, filo conduttore della sua esistenza". 

Prima di scoprire la targa, il quartetto di archi dell’Orchestra Toscana, di cui fa parte il compagno di Gloria Alessandro Giani, ha suonato alcuni brani musicali.



Tag

Conte: "Salvini al citofono indegno e oscurantista"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca