Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:40 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 11 aprile 2022 ore 10:29

Assemblea pubblica per la sicurezza del vicinato

I cittadini hanno raccolto tutte le segnalazioni ricevute da inizio 2022 e le presenteranno al Comune di Firenze, Quartiere e forze dell'ordine



FIRENZE — Furti, atti vandalici, spaccio, tutte le segnalazioni raccolte dall'inizio del 2022 saranno sul tavolo dell'assemblea pubblica convocata dal Comitato Cittadini Attivi di San Jacopino.

L'incontro è in programma il 19 Aprile alle 21 al Circolo Pescetti di Via Vincenzo Bellini.

L'incontro con assessori comunali e forze dell'ordine è stato promosso da Simone Gianfaldoni e Salvatore Sibilla che negli ultimi mesi hanno segnalato a più riprese problematiche legate alla sicurezza urbana da piazza Puccini al Viale Belfiore passando per il noto Giardino di Via Galliano, Viale Redi lungo il Mugnone e piazza San Jacopino.

Finestrini delle auto in frantumi, bauletti degli scooter divelti ma anche atti vandalici sugli arredi urbani come panchine e parcometri hanno riempito le bacheche dei Comitati seguiti da Gianfaldoni e Sibilla "Ancora una volta daremo l'opportunità ai cittadini di fare sentire la loro voce intervenendo direttamente per segnalare le problematiche del quartiere e rivolgere domande a rappresentanti di istituzioni e forze dell'ordine. Solo attraverso il dialogo diretto possiamo sperare di trasmettere la preoccupazione e la frustrazione di chi ha subito più furti ed atti vandalici, senza dimenticare le problematiche dovute al trasporto pubblico ed all'abbandono dei rifiuti" spiegano gli organizzatori.

Particolarmente sentita è la situazione del Giardino di via Galliano dove si sono ripetuti tra il 2021 ed il 2022 gli interventi di vigili urbani, polizia e carabinieri.

"Sono state raccolte firme - ricorda Salvatore Sibilla - ed abbiamo formalizzato la richiesta di recintare l'area e chiudere il cortile, affidando le chiavi ai residenti per regolarne l'apertura e la chiusura. Un modo per responsabilizzare i cittadini ma soprattutto per presidiare la zona. A parlare sono le segnalazioni, troppe per continuare a lasciare tutto com'è". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato a metà mattina innescando l'intervento in forze da parte dei vigili del fuoco con più squadre ed automezzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca