QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 11 dicembre 2019

Cronaca mercoledì 28 febbraio 2018 ore 17:03

Violenza e pistole per assaltare le sale slot

La polizia ha messo fine alle scorribande del rapinatore seriale che ha inanellato dieci colpi nel fiorentino. In un caso ha anche rapito un uomo



FIRENZE — Conosceva bene le sale scommesse da rapinare perché ne era anche un frequentatore abituale il 55enne fiorentino che la polizia ha arrestato stamattina su disposizione del gip del Tribunale di Firenze. Le indagini della squadra mobile della questura hanno permesso di ricostruire il suo curriculum criminale costellato di rapine violente commesse tra Firenze, Sesto e Calenzano negli anni dal 2013 al 2016. In un caso ha anche assaltato un'abitazione fingendo di dover consegnare un pacco e costringendo l'anziana proprietaria, in casa con la badante, a consegnare un orologio di valore e il denaro di una cassaforte. 

Il suo modus operandi era rodato. Il rapinatore, infatti, entrava di solito in azione all'orario di chiusura delle sale slot e agiva armato di pistola e coltello. In questo modo è riuscito in tre anni a mettersi in tasca oltre 68mila euro di refurtiva. Nel caso della rapina messa a segno nella sala Snai di Calenzano a capodanno 2016 ha anche sequestrato un dipendente dell'agenzia chiudendolo a chiave nel bagno. 

La polizia ha stretto il cerchio attorno a lui grazie agli elementi raccolti nei luoghi in cui sono avvenuti i colpi, alle individuazioni fotografiche delle vittime e ai dati dei tabulati telefonici. 

Ora il rapinatore seriale si trova ai domiciliari con l'accusa di rapina a mano armata, tentata rapina aggravata e sequestro di persona.  



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Lavoro