comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
La lezione di Burioni sull'immunità di gregge: «Vaccinarsi è un gesto di responsabilità civile, la libertà è un'altra cosa»

Attualità martedì 30 luglio 2019 ore 13:07

Agosto in città, molte attività restano aperte

L’iniziativa della Fiesa Confesercenti si arricchisce dell'adesione dell'Associazione Tumori Toscana per garantire le cure domiciliari oncologiche



FIRENZE — Fiesa Confesercenti in collaborazione con la Città Metropolitana ed il Comune di Firenze, rilancia l’iniziativa delle aperture d'agosto giunta alla tredicesima edizione, ma lo scenario è completamente cambiato tanto che molte attività non chiuderebbero comunque.

In estate la rete sociale e familiare è più debole, si acuiscono le problematiche delle persone che soffrono di gravi patologie, per questo anche l’Associazione Tumori Toscana partecipa per garantire per tutto il mese di agosto le cure domiciliari oncologiche ai malati e alle loro famiglie, rivolgendo una particolare attenzione a quei pazienti più fragili per i quali, in un periodo critico come quello estivo, diventa fondamentale la vicinanza di personale medico, infermieristico e dei volontari.

Secondo le stime Confesercenti negli ultimi 13 anni le ferie dei commercianti food durante la consueta pausa si sono di fatto più che dimezzate, passando da una media di 20 giorni a quella attuale di 7/10 giorni. Confesercenti ha sottolineato "Negli ultimi 13 anni sono cambiati stili di vita e capacità di acquisto dei consumatori, e di conseguenza, anche il posizionamento sul mercato delle imprese food. E’ infatti cresciuto in modo esponenziale il servizio capillare e diffuso che il commercio di vicinato riesce a svolgere, anche nel mese di agosto, nel nostro territorio. Ciò a conferma di come il commercio tradizionale, in sede fissa e su area pubblica, sia essenziale e necessario per la vivibilità delle città. Anche quest’anno la nostra associazione ha provveduto, nelle scorse settimane, ad inviare un questionario a tutte le attività del settore in modo da raccogliere, per tempo, sul territorio, le indicazioni su aperture e chiusure nel mese di agosto 2019".

“In questo modo anche quest’anno - ha spiegato il Presidente Confesercenti Claudio Bianchi - forniremo un importante servizio ai cittadini che rimarranno nelle nostre città, garantendo una dettagliata informazione sulle attività aperte, con l’obiettivo di garantire, anche nel mese di Agosto, uno shopping “easy”, a portata di mano di famiglie, anziani, soggetti fragili. In crescita, negli ultimi anni, il numero di attività sempre aperte, tanto da potersi ormai configurare l’esistenza di un sistema distributivo ormai vicino al 65% delle attività, soprattutto se comprendiamo gli esercizi di somministrazione e l’offerta food che giunge dagli oltre 100 mercati rionali/settimanali a Firenze città anche i mercati coperti di San Lorenzo e Sant'Ambrogio che da sempre rivestono una grande importanza dal punto di vista dell’offerta commerciale”.

"Ringrazio Confesercenti Firenze che porta avanti questa virtuosa iniziativa per far conoscere quali esercizi commerciali resteranno aperti in città nel mese di agosto. Si tratta di informazioni importanti, che partono dalla constatazione che questi negozi, oltre a garantire il loro servizio in un periodo tradizionalmente di ferie, rappresentano anche un vero e proprio presidio sociale per il nostro territorio” ha commentato Federico Gianassi Assessore al Commercio e alle Attività produttive del Comune di Firenze.

“Nel periodo estivo la gente e in particolare l’utenza più debole si trova maggiormente in difficoltà - ha commentato il consigliere delegato per lo Sviluppo Economico della Città Metropolitana Sandro Fallani - e l’apertura dei negozi durante il periodo estivo è un servizio importante che contribuisce alla qualità della vita di chi nelle città ha più bisogno di servizi di prossimità. Gli esercizi commerciali svolgono una funzione sociale e con questa iniziativa, della quale li ringrazio, gli esercenti dimostrano sensibilità e coscienza del loro ruolo”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità