comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:12 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Maradona, il giornalista argentino dà la notizia della morte e scoppia a piangere in diretta

Attualità mercoledì 15 novembre 2017 ore 17:26

Aceri e peri al posto degli ippocastani tagliati

Sessantaquattro piante in arrivo dopo gli abbattimenti in viale Corsica. Già allargate la aiuole e predisposto il nuovo terreno



FIRENZE — Le radici dei vecchi ippocastani sono state estirpate e le aiuole adeguate per l'arrivo dei nuovi sessantaquattro alberi che saranno piantati lungo i bordi di viale Corsica. Sul cantiere si sono recati stamattina il sindaco Dario Nardella e l'assessora comunale all'ambiente Alessia Bettini

Il piano di Palazzo Vecchio prevede la messa a dimora di venticinque esemplari di pero e trentanove di acero colonnare. In quest'ultimo caso si tratta, peraltro, di una specie concordata dai tecnici della direzione ambiente con i comitati cittadini. I lavori, se le condizioni meteo lo permetteranno, dovrebbero durare una decina di giorni.

"A Firenze stiamo portando avanti un'operazione mai fatta negli ultimi venticinque anni e che pochissime altre città in Italia stanno realizzando – ha sottolineato Nardella – lo dimostrano le cronache locali raccontando continuamente di alberi malati che cadono, come avvenuto di recente a Roma. Il nostro obiettivo è la sicurezza dei cittadini e la tutela del nostro patrimonio verde». 

A oggi, ha spiegato l'assessora Bettini, il patrimonio arboreo di Firenze conta circa 74mila piante. Il pacchetto di intrerventi predisposto dal Comune vale oltre mezzo milione di euro e riguarda i Quartieri 1, 3 e 5 oltre ai giardini di quindici scuole nei primi due quartieri. A conti fatti si tratta "di oltre 802 nuovi alberi, dei quali 282 in sostituzione di altrettante piante in condizioni critiche dal punto di vista statico e fitosanitario, che verranno rimpiazzati con piante scelte per resistere meglio ai cambiamenti climatici. Lo sforzo sarà concentrato prevalentemente al Parco delle Cascine con circa 300 nuove piante mentre altri 210 arricchiranno i giardini delle scuole", ha detto Bettini. 

Il taglio degli alberi di viale Corsica, la scorsa estate, ha causato vivaci proteste da parte di alcuni residenti. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità