QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°30° 
Domani 14°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 giugno 2019

Attualità martedì 23 maggio 2017 ore 12:49

A Varlungo due ponti per Falcone e Borsellino

Foto facebook Dario Nardella

Le diramazioni in direzione di via Dalla Chiesa e via De Nicola dedicate ai due magistrati nel 25mo anniversario della strage di Capaci



FIRENZE — Alla cerimonia di intitolazione hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Firenze Dario Nardella e l'assessore alla Toponomastica Andrea Vannucci. L'intitolazione era stata annunciata già da tempo e non a caso è avvenuta nel giorno in cui si ricorda il 25mo anniversario della strage in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Due mesi dopo, il 19 luglio 1992 fu ucciso anche il magistrato Paolo Borsellino, in via D'Amelio a Palermo e con lui morirono gli agenti della scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Il nome di Paolo Borsellino è stato assegnato alla carreggiata, compresi i relativi svincoli, ora parte sopraelevata destra del ponte a Varlungo che inizia da via Enrico De Nicola e termina all’incontro con via Marco Polo. A Giovanni Falcone è stata invece dedicata la carreggiata, compresi i relativi svincoli, ora parte sopraelevata sinistra del ponte a Varlungo che inizia da via Enrico De Nicola, all’altezza della fine di via Generale Dalla Chiesa, e termina all’incontro con via Marco Polo. Il toponimo ponte a Varlungo rimane per la carreggiata centrale, compresi i relativi svincoli, che inizia da via Enrico De Nicola e termina all’incontro con via di Villamagna.

“In tutta Italia si celebra oggi il 25esimo anniversario della strage di Capaci – ha detto il sindaco Nardella - In questo giorno di ricordo abbiamo voluto dedicare per sempre un pezzo della nostra Firenze a due grandi uomini: Giovanni Falconi e Paolo Borsellino. Un modo per mantenere viva la memoria, perché la lotta contro le mafie non deve smettere mai”.

“Abbiamo scelto di intitolare a Falcone e Borsellino due importanti ponti di ingresso e uscita della nostra città – ha detto l'assessore Vannucci – Un modo per ricordare a tutti quelli che arrivano e partono da Firenze due grandi uomini che hanno pagato con la vita il loro impegno contro la mafia”. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Attualità