comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°32° 
Domani 25°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 05 luglio 2020
corriere tv
Funerali Elena e Diego, la mamma: «Andrà tutto bene nonostante il male che vi è stato inferto»

Imprese & Professioni mercoledì 18 aprile 2018 ore 08:00

FinTech, l’industria finanziaria nell’era digitale

L'argomento oggetto di uno studio realizzato dalla Consob in collaborazione con le Università



MILANO — L’impatto dei processi di digitalizzazione sul settore dei servizi finanziari è stato posto al centro di un progetto che la Consob ha messo a punto con la collaborazione delle Università.

Lo studio, pubblicato sul sito web della Consob, fotografa lo sviluppo della FinTech fra opportunità e rischi per l’industria finanziaria nell’era digitale.

Si tratta di un progetto di ricerca applicata che la Commissione nazionale per le società e la Borsa ha avviato a settembre del 2016, fruendo della collaborazione di alcune fra le più importanti università del nostro paese.

Atenei di grande respiro come Bocconi, Cattolica di Milano, Genova, Insubria,Luiss, Lumsa, Magna Graecia, Pavia, Perugia, Politecnico di Milano, Roma Tor Vergata, Sapienza di Roma, Roma Tre, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Verona.

La ricerca vede la pubblicazione di una collana di volumi che ha quale obiettivo quello di

"contribuire al dibattito pubblico sulla complessità e la multidimensionalità di un fenomeno globale e intersettoriale qual è la FinTech (“tecnologia applicata alla finanza”), riconosciuto come motore sempre più importante della semplificazione, dell’efficienza e della trasformazione dell’ecosistema finanziario".

FinTech, la tecnologia applicata alla finanza

La FinTech, tecnologia applicata alla finanza, come sottolinea la Consob "è un elemento determinante nelle dinamiche di cambiamento della struttura dell’economia verso la digitalizzazione degli scambi e delle relazioni economiche e sociali e verso l’uso intensivo di dati:

. genera autonome spinte di trasformazione;

. interviene sulla ‹‹catena del valore›› dell’industria finanziaria e pone in primo piano nuove questioni generali come cybersecurity, identità digitale, tutela della privacy, corretta gestione dei dati personali e non personali, inclusione/esclusione delle persone dai servizi digitali".

La collana edita dalla Consob entra nel merito e tratta a 360 gradi gli aspetti salienti della FinTech, anche quelli operativi, mettendone in rilievo la portata fortemente innovativa, così come le tante opportunità, senza dimenticare l'area legata ai rischi.

Lo studio considera anche le nuove sfide al sistema finanziario nel suo complesso, valutando aspetti quali quelli legati alla concorrenza, alla protezione degli utenti/investitori e all'efficacia della regolamentazione e dei meccanismi di vigilanza attuali.

Operatori di mercato, accademici e istituzioni si interrogano sulla Fintech

Chi opera stabilmente sui mercati finanziari trattando azioni, obbligazioni, derivati, quote di fondi, al pari di chi opta per il forex markets, ma anche broker, esperti di trading on line ed analisti, hanno avviato da tempo un percorso di confronto, interrogandosi sui processi di digitalizzazione dei servizi finanziari.

La Fintech è oggetto di discussione anche all'interno del mondo accademico e delle sedi istituzionali, ed oggi a scendere in campo sono gli autori dei saggi della Collana realizzata dalla Consob, per mettere in chiaro un punto di vista specifico.

Come spiegano i responsabili del progetto nato in casa Consob "I lavori di ricerca in tema di FinTech - promossi dalla Commissione nazionale per le società e la Borsa e realizzati grazie al lavoro delle Università che hanno partecipato al progetto – si inquadrano in una logica di salvaguardia e promozione dell’innovazione come volàno di sviluppo economico e sociale, ma anche di rispetto dei principi generali di integrità dei mercati e di protezione degli investitori, a beneficio dell’interesse generale. Il piano dell’opera prevede, per il momento, undici volumi".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca