Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 09:26

L'ospedale che resta abbandonato "Vicenda penosa"

Il sindaco di Fiesole non molla dopo che i fondi per la riqualificazione del Sant'Antonino sono stati indirizzati altrove da Regione Toscana ed Asl



FIESOLE — Il caso dell’ex Ospedale di Sant'Antonino approda al Consiglio comunale di Fiesole. 

"La lunga e penosa vicenda - recita una nota del Comune di Fiesole - che ormai da anni vede protagonista l’ex Ospedale di Sant'Antonino è tornata da qualche giorno di attualità per la scelta della Regione Toscana, su richiesta di Usl Toscana Centro proprietaria dell'immobile, di destinare i fondi stanziati alla sua riqualificazione ad interventi di edilizia socio-sanitaria sul territorio del Comune di Marradi".

Qual è l'accusa? "Tale decisione è stata presa senza alcuna comunicazione all'amministrazione fiesolana che di fatto si è trovata di fronte ad una procedura approvata e conclusa senza il proprio coinvolgimento".

L’argomento ha costituito oggetto di una interrogazione durante il Consiglio comunale da parte del Gruppo consiliare Fiesole Viva. La consigliera Alessandra Gallego Bressan, che nella interrogazione ha ricostruito la sequenza di eventi che si sono succeduti negli anni, ha posto al sindaco ed alla Giunta una serie di domande circostanziate tra le quali: conoscere la situazione dei rapporti attuali tra tutti i protagonisti della vicenda, lo stato del processo di vendita e l’eventuale decisione sul cambio della destinazione d’uso dell’immobile di via Vecchia Fiesolana.

Il sindaco Anna Ravoni, ricordando che il Comune di Fiesole ad oggi non è più parte attiva nel contenzioso che "da anni paralizza qualsiasi intervento relativo al Sant'Antonino", ha risposto riferendo tra l’altro sul colloquio avuto con l’Assessore regionale Simone Bezzini al quale ha espresso le proprie perplessità sul modo con cui è stata gestita la situazione sia da Usl Toscana Centro che dalla Regione.

“Anche se è evidente che si è trattato di una grave mancanza di comunicazione da parte della Usl Toscana Centro - ha detto in Consiglio il sindaco Ravoni - l'assessore Bezzini ha comunque accolto le nostre osservazioni e si è trovato l’accordo sulla convocazione quanto prima di un tavolo di confronto tra Comune, Regione Toscana e Usl Toscana Centro per analizzare tutti gli aspetti della questione compresa la possibilità di una nuova allocazione di fondi per i lavori che dovrebbero riportare a nuova vita il nostro vecchio ospedale permettendogli finalmente di accogliere i locali del distretto socio-sanitario che Fiesole attende ormai da tanto tempo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giornata nera per gli automobilisti in viaggio in città a causa di una catena di incidenti che ha bloccato le auto sulle maggiori arterie stradali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca