comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:19 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 27 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid-19, anticorpi monoclonali: viaggio nel laboratorio di Pomezia che li produce

Sport venerdì 20 marzo 2015 ore 13:15

Europa League, la Fiorentina pesca la Dinamo Kiev

I viola affronteranno nei quarti di finale la formazione ucraina. Andata in trasferta il 16 aprile, ritorno al Franchi una settimana più tardi



FIRENZE — Non è l'avversario più semplice ma sicuramente nemmeno quello più ostico. E, stavolta, i viola avranno anche il vantaggio di poter giocare la gara di ritorno in casa. 

Il cammino dell'Europa League, per la Fiorentina, passa da Kiev contro quella Dinamo che è un pezzo di storia del calcio ucraino e che ha eliminato, nei due turni precedenti, Guingamp ai sedicesimi e Everton agli ottavi.

Scampato, dunque, il pericolo di un nuovo derby col Napoli o una tra Siviglia e Wolfsburg considerate le due avversarie più terribili.

"La Dinamo Kiev è sicuramente ostica da incontrare, soprattutto ora che sta attraversando un buon momento di forma, è migliorata molto nell'ultimo periodo. Una prova è stata la rimonta contro l'Everton - è il commento a caldo dell'allenatore viola Vincenzo Montella - Ha giocatori di qualità, una squadra ben strutturata e forte fisicamente. Un'insidia potrebbe essere legata al clima, ma ci faremo trovare pronti e soprattutto spero di avere tutta i giocatori a disposizione. Vogliamo continuare la strada intrapresa e soprattutto mi fa piacere aver evitato l'altra italiana. Avremo tutte e due la possibilità di continuare in Europa League e questo non puo' che far bene al nostro calcio".

Questo il quadro completo degli accoppiamenti dei quarti:

Zenit San Pietroburgo - Siviglia
Dnipro - Bruges
Dinamo Kyev - Fiorentina
Wolfsburg - Napoli



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità