Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:25 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito

Cronaca mercoledì 14 gennaio 2015 ore 17:26

Droga, lo spaccio corre su Facebook

Messaggi in codice sui social network per farsi recapitare le sostanze stupefacenti. Le cessioni sarebbero avvenute prima di andare a scuola



BAGNO A RIPOLI — Partita a settembre scorso dall'arresto di una diciannovenne per spaccio di stupefacente, l'indagine ha consentito di portare alla luce un giro di spaccio a Grassina consistito in 500 "occasioni di cessione", per un totale "di forse 2 kg di hashish e marijuana".

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, che hanno voluto sottolineare anche la preziosa collaborazione da parte del personale scolastico di un istituto di Bagno a Ripoli, i contatti sarebbero avvenuti via WhatsApp e Facebook, con frasi in codice come "mi porti 2 cd".

Le cessioni sarebbero avvenute prima di andare a scuola - la maggior parte dei coinvolti nell'indagine sono studenti - o nel pomeriggio, solitamente nelle abitazioni dei ragazzi che avrebbero approfittato dell'assenza dei genitori, fuori per lavoro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme si sono sviluppate a partire da un ufficio, andato completamente distrutto. Locali completamente invasi dai fumi di combustione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità