Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Cronaca mercoledì 14 gennaio 2015 ore 17:26

Droga, lo spaccio corre su Facebook

Messaggi in codice sui social network per farsi recapitare le sostanze stupefacenti. Le cessioni sarebbero avvenute prima di andare a scuola



BAGNO A RIPOLI — Partita a settembre scorso dall'arresto di una diciannovenne per spaccio di stupefacente, l'indagine ha consentito di portare alla luce un giro di spaccio a Grassina consistito in 500 "occasioni di cessione", per un totale "di forse 2 kg di hashish e marijuana".

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, che hanno voluto sottolineare anche la preziosa collaborazione da parte del personale scolastico di un istituto di Bagno a Ripoli, i contatti sarebbero avvenuti via WhatsApp e Facebook, con frasi in codice come "mi porti 2 cd".

Le cessioni sarebbero avvenute prima di andare a scuola - la maggior parte dei coinvolti nell'indagine sono studenti - o nel pomeriggio, solitamente nelle abitazioni dei ragazzi che avrebbero approfittato dell'assenza dei genitori, fuori per lavoro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' uscito dal palazzo per cedere a un cliente una dose di cocaina in cambio di 40 euro. Gli agenti l'hanno notato e fermato. Cinque persone denunciate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità