Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE21°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità venerdì 17 aprile 2020 ore 14:27

"Nei prossimi mesi fibra in tutto il comune"

Francesco Casini

Il sindaco di Bagno a Ripoli annuncia lo sblocco del contenzioso tra Stato e Tim che potrebbe portare oltre 2mila famiglie a navigare velocemente



BAGNO A RIPOLI — “L’attivazione della banda ultra-larga nelle aree bianche del Comune di Bagno a Ripoli permetterà a sempre più cittadini e imprese di superare il digital divide e godere delle opportunità di una buona connessione, mai tanto importante come in questo periodo. Nei prossimi mesi tutto il territorio comunale sarà raggiunto dalla fibra ottica, con il completamento dei lavori da parte di Open Fiber” è quanto ha dichiarato il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini.

L'attivazione degli armadi tramite la fibra ottica nel Comune di Bagno a Ripoli riguarderà oltre 2.000 unità abitative e renderà disponibili a cittadini, imprese e alla stessa pubblica amministrazione i servizi a banda ultralarga fino a 200 Mbps in modo da soddisfare la crescente domanda di connettività, anche nell'ottica di sostenere lo smart working e la didattica online, consentendo inoltre di rafforzare la rete gestendo i picchi di traffico di questa fase. Nel territorio comunale sono stati attivati 12 nuovi armadi, già vendibili al servizio UBB (Banda ultralarga): 8 nella zona di Antella (Via dell’Antella, Via Roma, Via della Rimaggina, Via Romanelli, Via di Pulicciano, Via Fratelli Rosselli), 3 nella zona di Grassina (Via di Tizzano e Via di Lappeggi) ed uno in quella di Bagno a Ripoli (Via di Quarto).

Nelle scorse settimane Tim ha dato il via al programma per portare la banda ultralarga nelle zone finora escluse da ogni programma di cablaggio per questioni di mercato in tutto il paese e anche nel territorio di Bagno a Ripoli. L'iniziativa, resa possibile dallo sblocco del contenzioso tra l’azienda e lo Stato, ha l'obiettivo di dare attuazione alle disposizioni urgenti per l'emergenza Covid-19 arrivate dalle principali Istituzioni pubbliche, in particolare il decreto "Cura Italia" e le misure di Agcom riguardanti i servizi a banda larga e ultralarga.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno