Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Arte lunedì 13 maggio 2019 ore 10:45

Santa Croce, restauro per gli affreschi di Giotto

Negli ultimi anni l'Opificio delle pietre dure di Firenze ha svolto una indagine sulle condizioni dell'opera ravvisando alcune problematiche



FIRENZE —  Un nuovo restauro interesserà le Storie di San Francesco il dipinto di Giotto conservato nella Cappella Bardi della basilica di Santa Croce. L'opera sarà affidata all'Opificio delle pietre dure di Firenze e durerà tre anni per un costo di un milione di euro. Il progetto è stato presentato da Irene Sanesi, presidente dell'Opera di Santa Croce, Marco Ciatti, soprintendente dell'Opificio delle pietre dure ed Andrea Pessina, soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Firenze.

L'Opificio negli ultimi anni si è occupato di eseguire ricerche nelle cappelle Bardi e Peruzzi evidenziando problemi sull'intonaco. Adesso partirà una fase diagnostica che porterà al restauro conservativo che vedrà all'opera moderne strumentazioni opto-elettroniche.

Irene Sanesi, ha parlato di "evento unico" mentre Ciatti ha sottolineato la valenza dell'intervento, destinato a fare scuola nel mondo del restauro proprio perché legato ad un'opera e ad un luogo di grande valore e dal passato tormentato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'autista avrebbe perso il controllo del mezzo pubblico che si è schiantato contro la pedana di un ristorante distruggendola completamente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità