Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Attualità venerdì 25 agosto 2017 ore 12:32

​Catene e paletti, centro sempre più blindato

Blocchi antiterrorismo in tutti i varchi considerati pericolosi del centro storico dopo le prime fioriere anticarro in via Martelli



FIRENZE — Le quattro fioriere di via Martelli sono solo l'inizio. Mentre i tecnici sono al lavoro per ultimarne il restauro e la riverniciatura, vanno avanti le operazioni di chiusura degli ingressi potenzialmente pericolosi al cuore della città. Quelli, per intendersi, da cui potrebbero passare un camion o un furgone o un'auto lanciati in corsa sulla folla.

Queste le strade che saranno chiuse in modo permanente: i varchi di via Cerretani/piazza dell'Olio, via Ricasoli e Piazza San Marco, Piazza Santa Croce di fronte alla sede del Quartiere 1. Se finora catene o paletti erano rimovili o apribili, ora spiega il Comune gli accessi non saranno più consentiti a nessuna categoria di auto, compresi quelli di soccorso o di emergenza. Questi, infatti, saranno fatti passare da percorsi alternativi.

Altre fioriere saranno installate poi in piazza San Lorenzo mentre sono in fase di progettazione altre sistemazioni, come in via de Pecori all'angolo con via Roma, via dell’Oriuolo all'angolo con via del Proconsolo, via Tornabuoni angolo Palazzo Strozzi. Nei prossimi giorni verranno ultimate le sistemazioni dei vasi in via Calzaiuoli. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'investimento per l'opera idraulica è di 1,5 milioni di euro. A che punto siamo? Si perimetra e consolida l'area che accoglierà le acque in eccesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità