QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 21 febbraio 2020

Attualità sabato 24 ottobre 2015 ore 10:48

"Vogliamo agenti fissi in Santa Maria Novella"

Dopo l'aggressione da parte di un turista ubriaco nella sede dell'associazione, la Fratellanza Militare rilancia l'allarme sicurezza nella piazza



FIRENZE — "Parlerò con questura e Comune: noi restiamo aperti fino a mezzanotte ma vogliamo che sia garantito un presidio delle forze dell’ordine in piazza, o almeno una maggior presenza di agenti". Si dice "sdegnato e amareggiato" il presidente della Fratellanza Militare di Firenze, Filippo Allegri, rivolgendo l'appello alle istituzioni dopo l'ultimo episodio che ha visto vittima giovedì scorso un volontario che prestava servizio nella sede di piazza Santa Maria Novella.

Intorno alle 23 un turista americano di 22 anni, ubriaco, si era rivolto al presidio della Fratellanza Militare per chiedere aiuto ma poi ha dato in escandescenze, cercando di danneggiare la sbarra dell'ingresso mezzi. Quando il volontario, un 40enne marocchino da 25 anni residente a Firenze, ha provato a fermarlo, ha ricevuto un un pugno al volto, che gli ha provocato un lieve trauma cranico e un ematoma all'occhio

Un episodio che non è l'unico segnalato negli ultimi tempi. "Continuano ad esserci evidenti problemi di degrado - ha affermato -, che ci sono lo sa tutta Firenze, basti pensare che un episodio simile ci è capitato anche un anno e mezzo fa". "Noi continueremo a tenere le nostre sedi aperte perché è giusto che sia così, ma è impossibile che non si riesca a prevenire questi episodi".



Tag

Demolizione Vele Scampia, le spettacolari immagini dall'alto

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità