QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 17 settembre 2019

Cronaca venerdì 08 maggio 2015 ore 18:00

Un libro su Magherini "Raccontate la mia storia"

Il 9 Maggio in piazza del Cestello la presentazione del libro del giornalista Matteo Calì sul 40enne fiorentino morto durante un fermo dei carabinieri



FIRENZE — Riccardo Magherini: “Raccontate la mia storia' è stato pubblicato da Eclettica Edizioni. 

Per la morte di Riccardo sono stati rinviati a giudizio quattro carabinieri del nucleo radiomobile fiorentino e tre volontari della Croce Rossa italiana con l'accusa di omicidio colposo. Ad uno dei militari vengono contestate anche le percosse.

Nel corso della presentazione interverranno Matteo Calì, giornalista de ilsitodiFirenze.it ed autore del libro, con Guido ed Andrea Magherini, padre e fratello di Riccardo. Ci saranno anche delle letture dei brani tratti dal libro a cura degli amici dell'associazione Riccardo Magherini Onlus alla quale sarà destinato parte del ricavato del libro. Sono previsti gli interventi di Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, che ha scritto la prefazione e dell'avvocato Fabio Anselmo, legale della famiglia Magherini.

“Il libro vuole raccontare quello che è successo a Riccardo Magherini quella notte – spiega Calì – esaminando i verbali che mostrano i tanti lati oscuri di questa storia. Fornisco una ricostruzione diversa da quella della procura di Firenze anche in base all'inchiesta giornalistica che ho condotto in questi mesi”

“In particolare – prosegue il giornalista - mi sono soffermato su quegli aspetti tralasciati da chi ha indagato e che riguardano il 'buco' orario lasciato dalla Procura di Firenze e su quello che in quei minuti potrebbe essere successo a Riccardo Magherini. Ed era doveroso partire da dove Riccardo ha lasciato i suoi cari”.

“Ma perchè Riccardo Magherini aveva paura? - si domanda Calì - Chi o cosa lo ha spaventato? Qualcuno lo inseguiva? Chi? O era soltanto uno dei tanti tossici fuori di testa? Cosa succede a Riccardo mezz'ora prima di morire? Entra al Caffè Curtatone e litiga con qualcuno? Con la fidanzata di un carabiniere? Urge verità"

“Va ricordato – prosegue Calì - che in quei minuti Magherini viene visto litigare su Ponte Vespucci. Sta strattonando una persona. Chi? Subito dopo si rifugia su una macchina che passa con cinque ragazzi a bordo. “Aiuto, mi vogliono ammazzare” gli dirà immediatamente. Poi la salita sul taxi e la tragica corsa verso San Frediano"

“Ma quali sono i motivi per cui un uomo trova la morte nelle mani dello Stato? Occorrono risposte di verità perchè se qualcuno si è macchiato la divisa di sangue deve essere trattato come un cittadino normale. Per questo mi domando seriamente se dopo la morte le indagini sono state fatte a tutela del morto o invece di chi lo ha ucciso”

“In questo libro non diamo risposte ma cechiamo verità e giustizia – conclude Calì - per un padre, un figlio, un fratello, un marito, un amico. Per un uomo”.

“Sarà un momento importante perchè racconteremo quello che hanno fatto a Riccardo quella notte – spiegano Guido e Andrea Magherini – con documenti e testimonianze che vogliamo fare conoscere a tutti”. “Gli amici e tutti coloro che hanno voluto bene a Riky – proseguono il padre ed il fratello dell'ex promessa della Fiorentina – saranno in piazza del Cestello per ricordarlo e per testimoniare l'ingiustizia che ha subito”. “Siamo convinti che il processo accerterà quello che è successo – concludono Guido e Andrea Magherini – ma è necessario che tutti sappiano pubblicamente cosa hanno fatto a Riccardo, perchè questo non accada mai più”.



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità