Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità mercoledì 28 febbraio 2024 ore 19:10

Il maltempo si lascia dietro una scia di frane

Il colmo di piena dell’Arno nel transito a Firenze
Il colmo di piena dell’Arno nel transito a Firenze

La perturbazione col suo carico di pioggia ha gonfiato i fiumi e provocato sull'intero territorio regionale smottamenti e movimenti franosi



TOSCANA — Il maltempo delle scorse ore si lascia dietro in Toscana una scia di frane, con smottamenti e movimenti franosi nelle province di Massa Carrara, Pistoia, Lucca e Prato dovuti al cedimento di terreni che via via si sono saturati d'acqua.

La perturbazione transitata sul territorio regionale ha gonfiato i fiumi, con i livelli dei bacini in diminuzione solo nell'arco della mattinata odierna. E' stato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani a fare il punto della situazione tramite i suoi canali social.

Le precipitazioni localmente sono state anche intense, oltre i 150 millimetri. Tuttavia non si sono registrate esondazioni.

Il colmo di piena dell’Arno è transitato a Firenze, Empoli e Pontedera per raggiungere Pisa verso le 11 a 1.100 metri cubi al secondo, senza alcuna criticità.

Sugli eventi franosi ha operato incessantemente il sistema di protezione civile regionale con personale dei singoli Comuni e vigili del fuoco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Il colmo di piena dell’Arno nel transito a Firenze
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Col ritorno della neve e le temperature in picchiata, fioccano le ordinanze che prorogano la possibilità di tenere accesi gli impianti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità