Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità sabato 26 agosto 2023 ore 14:00

Sanità digitale, pioggia di milioni alla Toscana

I progetti finanziati riguardano il potenziamento delle infrastrutture tecnologiche e sono in tutto sono sedici, due per ogni azienda



TOSCANA — “Abbiamo avuto la bella notizia dell’arrivo di oltre 11 milioni 800mila euro a favore della sanità toscana, in particolare per i progetti mirati alla sanità digitale delle nostre otto aziende speciali (le aziende Usl territoriali Toscana Centro, Toscana Sud-est e Toscana Nord-ovest, le aziende ospedaliero-universitarie di Careggi a Firenze, Siena e Pisa, l’azienda ospedaliero-pediatrica Meyer e la fondazione Monasterio, ndr). L’arrivo di questo finanziamento consentirà di far evolvere ed innovare nel senso della modernizzazione delle infrastrutture digitali la sanità. Il nostro intento è ammodernare l’intero sistema sanitario toscano”.

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha dato notizia dell’arrivo in Toscana dei finanziamenti per le infrastrutture digitali e l’abilitazione al cloud per le Pubbliche amministrazioni locali.

Scopo del finanziamento, collegato al Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza, ndr), è favorire la migrazione di sistemi, dati e applicazioni verso servizi cloud qualificati, in modo da migliorare la qualità dei servizi digitali per i cittadini e la loro sicurezza, dismettendo i data center aziendali meno efficienti e migliorando l’efficienza energetica delle infrastrutture della Pubblica amministrazione e la sostenibilità ambientale.

Il gruppo di lavoro interaziendale, coordinato dal settore Sanità digitale e innovazione della Regione Toscana, dopo circa tre mesi di lavoro congiunto, aveva presentato entro i termini previsti dall’avviso nazionale ben sedici progetti per il cosiddetto “passaggio al Cloud” ovvero la migrazione di applicazioni software e dati verso due direttrici, il datacenter regionale Sct (sistema cloud toscano) ed il Polo strategico nazionale (Psn).

I progetti prevedono delle tempistiche ben definite e un cronoprogramma da rispettare che vede la conclusione degli stessi, in base alla complessità degli interventi ed alle dimensioni delle aziende, entro dicembre 2023 e maggio 2024.

I progetti finanziati, in tutto, sono sedici, due per ogni azienda, per un totale complessivo di 11 milioni 873 mila euro.

Questo, in sintesi, il quadro dei finanziamenti arrivati in Toscana per il passaggio al Cloud della sanità digitale.

  • Azienda Usl Toscana Centro, numero 2 progetti finanziati, 3.497.616 euro di finanziamenti.
  • Azienda Usl Toscana Sud-est, numero 2 progetti finanziati, 1.787.625 euro di finanziamenti.
  • Azienda Usl Toscana Nord-ovest, numero 2 progetti finanziati, 3.023.640 euro di finanziamenti.
  • Azienda ospedaliero-universitaria di Careggi a Firenze, numero 2 progetti finanziati, 1.300.170 euro di finanziamenti.
  • Azienda ospedaliero-universitaria Senese, numero 2 progetti finanziati, 659.510 euro di finanziamenti.
  • Azienda ospedaliero-universitaria Pisana, numero 2 progetti finanziati, 1.055.210 euro di finanziamenti.
  • Azienda ospedaliero-universitaria Meyer di Firenze, numero 2 progetti finanziati, 219.836 euro di finanziamenti.
  • Fondazione toscana Monasterio per la ricerca medica e di sanità pubblica, numero 2 finanziati, 329.754 euro di finanziamenti.
  • Totale complessivo, numero 16 progetti finanziati, 11.873.361 euro di finanziamenti.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo ha addirittura indossato gli abiti firmati dell'inquilino, ignaro perché fuori città. L'allarme dato dai vicini, la polizia l'ha arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità