comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Attualità lunedì 11 novembre 2019 ore 16:54

L'Isis rivendica l'attentato ai militari in Iraq

Il gruppo Stato Islamico ha diffuso una nota in cui si attribuisce la paternità dell'attacco ai cinque soldati. Due sono para di stanza a Livorno



LIVORNO — E' arrivata la rivendicazione dell'Isis all'attentato che ieri ha causato il ferimento di cinque militari del contingente italiano presente in Iraq a supporto delle forze locali che combattono proprio il Gruppo Stato Islamico.

"Con l'aiuto di Dio, soldati del Califfato hanno colpito un veicolo 4X4 con a bordo esponenti della coalizione internazionale crociata ed esponenti dell'antiterrorismo peshmerga nella zona di Kifri, con un ordigno, causando la sua distruzione e ferendo quattro crociati e quattro apostati", si legge in una nota diffusa dall'Isis attraverso l'agenzia di propaganda Amaq. 

Due dei cinque soldati feriti, tra i quali c'è anche un fiorentino, sono para del Nono reggimento d'assalto Col Moschin dell'Esercito che è di stanza a Livorno. Sulle condizioni dei soldati feriti nell'attentato a Kirkuk è intervenuto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: "Posso dirvi con certezza che i nostri militari non sono in pericolo di vita: due di loro hanno riportato ferite serie. Il pensiero va alle loro famiglie". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità