Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Arte venerdì 24 settembre 2021 ore 19:00

Meravigliosa e travagliata, torna la Pietà di Michelangelo

La Pietà Bandini di Michelangelo
La Pietà Bandini di Michelangelo

E' terminato il restauro della Pietà Bandini, mai completata dal Buonarroti. La pulitura ha confermato che il marmo aveva difetti e fratture



FIRENZE — E' stata scolpita in un enorme blocco di marmo bianco tra il 1547 e il 1555 circa, quando Michelangelo Buonarroti aveva 80 anni, la Pietà Bandini: è una delle tre Pietà realizzate dal grande maestro toscano del Rinascimento. 

E oggi, dopo, la sua ripulitura effettuata con un restauro durato quasi 2 anni, torna a risplendere, regalando ai visitatori del Museo dell'Opera del Duomo di Firenze dettagli nuovi e sconosciuti. Dettagli che ricostruiscono il travaglio dell'opera, una scultura mai finita dal Buonarroti, ormai vecchio, una sofferenza trasportata anche dai difetti che presentava il marmo.

Dal restauro è arrivata anche la conferma che quel blocco di marmo utilizzato da Michelangelo era difettoso con molte microfratture, in particolare sulla base e per questo molto probabilmente, il maestro non ha concluso l'opera. Le indagini diagnostiche hanno rivelato che  il blocco di marmo proveniva dalle cave di Seravezza, e non da Carrara come si pensava prima del restauro.

Il Buonarroti non solo non la terminerà mai ma tenta anche di distruggerla a martellate.

La pulitura della superficie ha riportato alla luce cromie e dettagli non conosciuti della Pietà di Michelangelo come segni di strumenti diversi, impronte di tasselli, tracce di interventi precedenti.Tutti segni lasciati da Michelangelo sulla superficie del marmo nascosti sotto uno spesso strato di depositi di polvere misto a cere.

Il restauro è stato possibile grazie all'intervento della Fondazione non profit Friends of Florence.

La Pietà Bandini è stata scolpita in un unico blocco enorme di marmo di Carrara quando Michelangelo era vicino agli ottant’anni, tra il 1547 e il 1555. A differenza degli altri due gruppi scultorei realizzati dall’artista (Pietà vaticana e Pietà Rondanini al Castello Sforzesco di Milano), la versione dell’Opera di Santa Maria del Fiore presenta il corpo del Cristo sorretto non solo da Maria ma anche da Maddalena e dall’anziano Nicodemo, a cui Michelangelo diede il proprio volto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Restaurata la Pietà Bandini di Michelangelo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono oltre 900 le mail inviate ad Autolinee Toscane, molte con errori e per questo motivo l'azienda ha attivato un portale per le candidature
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità