Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Attualità giovedì 28 settembre 2023 ore 07:35

Neuroscienze, il modello toscano all'avanguardia in Italia

Foto di archivio

Il capoluogo regionale scelto per tre giorni come capitale della disciplina medica in ambito ospedaliero. Le prospettive future al centro



FIRENZE — La Società delle neuroscienze ospedaliere, o Sno, svolge a Firenze da ieri fino a sabato il proprio congresso nazionale. La 62 esima edizione si svolge al Palaffari, dove all’inaugurazione, hanno preso parte anche l’assessore regionale al Diritto alla salute, Simone Bezzini.

All’apertura, con il presidente congressuale della Sno Pasquale Palumbo e il presidente nazionale della stessa Sno Luca Valvassori, presenti anche la direttrice generale dell’Aou Careggi Daniela Matarrese e il direttore generale dell’azienda Usl Toscana Centro Emanuele Gori.

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, commenta: “La neuroscienze ospedaliere sono una disciplina multidisciplinare che al loro interno mettono assieme una diversità di componenti e di professionalità. Rappresentano, in una parola, un unicum in Italia. Il loro congresso nazionale è un momento importante perché diviene il momento dell’incontro e di sintesi di tutte queste diverse componenti che, nel loro operare quotidiano, mettono il paziente al centro dell’intervento terapeutico. In questo contesto il modello toscano è all’avanguardia. Il fatto che la Società italiana dei neurologi, dei Neurochirurghi e dei neuroradiologi ospedalieri svolga a Firenze, in questi giorni, il suo 62esimo congresso nazionale rappresenta per l’intera comunità toscana, non solo scientifica ma anche a livello sociale, un motivo di grande interesse ed orgoglio”.

L’assessore regionale al Diritto alla salute, Simone Bezzini, aggiunge: “Le neuroscienze, nel sistema sanitario toscano, rappresentano un’eccellenza che viene riconosciuta anche fuori dalla Toscana. Di questo e del ruolo strategico che le neuroscienze esercitano nell’ambito clinico assistenziale, implementando i progressi e le innovazioni della ricerca, si parla in questi giorni al congresso nazionale delle neuroscienze ospedaliere di Firenze. Nel concetto moderno di sanità l’ospedale non può essere disgiunto dal territorio. Questo assunto è al centro del sistema toscano anche per quel che riguarda le neuroscienze. Da questo congresso, pertanto, può arrivare un importante contributo per capire come collegare al meglio l’alta tecnologia e le terapie più avanzate all’intervento territoriale di base”.

Tra le varie iniziative proposte dal congresso sono da menzionare la lectio magistralis di Vittorio Gallese, neuroscienziato di fama internazionale, in calendario questo pomeriggio, nonché quella prevista per domani, giovedì 28, a cura di Lorenzo Genitori, altro neurochirurgo di fama internazionale specializzato nella neurochirurgia infantile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La magia delle luci, ma anche un ricco calendario di eventi messo a punto per le giornate attorno alla festa del Santo Patrono di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca