Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:42 METEO:FIRENZE14°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca domenica 09 settembre 2018 ore 08:58

Il mistero del Mostro, 33 anni fa l'ultimo delitto

L'identikit eseguito dopo il delitto del 1981
L'identikit eseguito dopo il delitto del 1981

Tra il 7 e l'8 settembre 1985 vennero uccisi, agli Scopeti, i francesi Jean-Michel Kraveichvili e Nadine Mauriot. Un po' di cose da ascoltare e vedere



FIRENZE — I delitti del Mostro di Firenze attraversano un arco temporale di diciassette anni, dal 1968 al 1985. L'ultimo duplice omicidio risale infatti alla notte tra il 7 e l'8 settembre 1985, 33 anni fa quando agli Scopeti, nel territorio del Comune di San Casciano Valdipesa, vennero uccisi due francesi, il 25enne Jean-Michel Kraveichvili e la 36enne Nadine Mauriot.

Nonostante siano passati più di tre decenni è ancora molto nebuloso tutto ciò che accadde nelle campagne fiorentine in quel periodo. 

Oltre agli otto duplici omicidi il mistero del Mostro di Firenze si allarga ad altre morti strane e forse collegate a una delle storie più tristi e drammatiche del novecento italiano, il primo caso di omicidi seriali in Italia.

Al Mostro è legato il nome di Pietro Pacciani, il più noto tra le persone coinvolte. Pacciani venne condannato in primo grado e poi assolto in appello. Il contadino morì a 73 anni nel 1998, in circostanze, manco a dirlo, poco chiare. Pacciani morì prima del nuovo processo richiesto dalla Cassazione.

Con lui divennero famosi in tutta Italia i compagni di merende ovvero Mario Vanni (colui che involontariamente coniò questa espressione), Giancarlo Lotti e Fernando Pucci. Vanni e Lotti sono stati condannati per quattro degli otto duplici omicidi.

La storia del Mostro di Firenze ha tante sfaccettature e altrettanti ipotesi: si è parlato di mandanti per gli omicidi, il cosiddetto secondo livello. Ancora oggi è aperta un’inchiesta.

Di questa storia non si finisce mai di parlare e nuovi contenuti giornalistici vengono periodicamente realizzati, come le puntate dedicate al Mostro dal podcast Storiacce di Radio24. La prima puntata è ascoltabile cliccando qui. Per quanto riguarda invece i documentari lo scrittore e narratore Carlo Lucarelli ha realizzato speciali sia per la Rai (Blu Notte) che per Sky (Profondo Nero). Altro programma che ha trattato a lungo la storia è Un giorno in pretura. Un documentario importante è questo del 1987, una puntata di Telefono giallo.

Basta comunque digitare su Google 'Mostro di Firenze', oppure cliccare su questa playlist di Youtube, per trovarsi davanti migliaia di documenti, foto, articoli, documentari su una storia che ancora oggi ha molto più ombre che luci. Proprio come se fossimo di notte.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Blu Notte - I Delitti Del Mostro Di Firenze
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oggi l’abbraccio commosso dei poliziotti fiorentini, il saluto alla città che per tanti anni ha servito in prima linea, con grande professionalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca