Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE24°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza

Cronaca venerdì 15 settembre 2023 ore 11:00

Reddito sproporzionato e scatta il maxi sequestro

guardia di finanza

Case, garage e fondi per un valore da capogiro sono stati posti sotto sequestro dalla Finanza nei confronti di un uomo ritenuto socialmente pericoloso



PROVINCIA DI LIVORNO — Reddito sproporzionato rispetto al patrimonio disponibile: ecco perché la guardia di finanza ha proceduto a un maxi sequestro di beni da mezzo milione di euro nei confronti di un uomo ritenuto socialmente pericoloso e con varie condanne per usura, falsificazione di monete, ricettazione, estorsione, lesioni personali, sequestro di persona e violenza privata, detenzione e porto abusivo d’armi.

A operare sono stati i finanzieri del comando provinciale di Firenze, coordinati dalla procura di Livorno, in esecuzione della misura di prevenzione patrimoniale che ha portato a sequestrare 5 unità immobiliari tra abitazioni, garage e fondi commerciali nel Livornese, tutte riconducibili all'indagato e acquistate negli anni 1976, 1997 e 1999, ovvero nel periodo della pericolosità dell'uomo.

Il provvedimento costituisce estensione del sequestro eseguito dalle stesse Fiamme Gialle lo scorso 25 Maggio a seguito di nuovi accertamenti. Alla base dell’ordinanza in esecuzione il profilo soggettivo dell’uomo e delle sue denunce e condanne, spiega la Finanza in una nota, e la sproporzione del suo patrimonio rispetto alla capacità reddituale manifestata. Alla misura potrà seguire la confisca del patrimonio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tribunale di Firenze si è pronunciato sui familiari del leader di Italia Viva per fatture false e bancarotta dopo una breve camera di consiglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca