Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:11 METEO:FIRENZE21°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
MotoGp, Bagnaia e la Ducati trionfano in Olanda: la gara in due minuti

Attualità domenica 06 novembre 2016 ore 15:15

La piena sommerge un cantiere lungo l'Arno

I vigili del fuoco sono intervenuti sotto il lungarno Serristori per recuperare i mezzi di una ditta edile lasciati in sosta



FIRENZE — Due giorni dopo lil cinquantesimo anniversario dell'alluvione di Firenze del 1966, una nuova ondata di maltempo ha portato l'Arno ai livelli di piena e nel corso della mattinata l'acqua ha sommerso alcuni container e alcuni mezzi di proprietà di un'azienda edile, lasciati in sosta sulle strisce di terra che costeggiano l'argine dalla parte del fiume, sotto il lungarno Serristori. La strada è stata temporaneamente chiusa al traffico per consentire ai vigili del fuoco di recuperare i mezzi, utilizzati nei mesi scorsi nel cantiere per la ricostruzione del lungarno Torrigiani dopo la frana del 25 maggio scorso. Lavori conclusi alla vigilia del 4 novemnbre, giusto in tempo per le celebrazioni dell'alluvione alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Seguiamo passo passo, con i vigili, le operazioni" ha twittato il sindaco Dario Nardella.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

LA PIENA DELL'ARNO - video di Franco Bonciani
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura per un ragazzo di 17 anni aggredito in strada e ferito a una gamba con un coltello da cucina. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca