QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 febbraio 2020

Cronaca mercoledì 29 giugno 2016 ore 23:00

Fermato il ricercato: "Sono io, l'assassino"

Mirco Alessi, l'operaio fiorentino accusato di aver ucciso a coltellate un transessuale e una donna, ha chiamato lui i carabinieri. Era nel senese



SIENA — Mirco Alessi, 42 anni, l'uomo ricercato dalle forze dell'ordine dalle 7 di questa mattina, ha terminato la sua fuga a bordo della Citroen C1 rossa. Ed è stato lui a chiamare il 112 e a creare le condizioni per porre fine alla sua folle corsa. 

Il carabiniere che ha risposto alla chiamata ha sentito un uomo urlare frasi deliranti. Poi, mettendo insieme grida e parole sconnesse, ha capito di avere a che fare con Mirco Alessi e lo ha trattenuto al telefono fino a quando il cellulare dell'operaio è stato localizzato nel senese, a Monticiano. 

A quel punto i militari della stazione locale, che avevano già notato la C1 rossa circolare in paese, sono intervenuti e lo hanno fermato.

Durante la telefonata al 112 Alessi ha ammesso di aver ucciso lui Gilberto Manoel De Silva, brasiliano, 45 anni, e Mariela Josefina Santos Cruez, 27 anni. Ma che cosa abbia innescato la sua furia omicida è ancora da chiarire.

Mirco Alessi, separato dalla moglie, viveva solo in un appartamento di via Palazzuolo. Ha un figlio. 

Vedi qui sotto tutti gli articoli e i video collegati alla vicenda



Tag

Massimo Giletti caccia l'ex brigatista Etro, aveva detto in tv: «Meglio mani sporche di sangue»

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Attualità

Attualità