Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità martedì 07 novembre 2023 ore 21:50

Alluvione, firmata l'ordinanza per lo stop ai mutui

soldi

Case, negozi e attività agricole che hanno subito danni dal maltempo possono presentare la domanda. Chiesta anche la sospensione delle bollette



FIRENZE — Stop ai mutui per le case, i negozi e le attività agricole che hanno subito danni dal maltempo che il 2 Novembre scorso ha travolto la Toscana: il presidente della Regione Eugenio Giani ha firmato l'ordinanza che procede in questo senso e che, spiega lo stesso governatore, "consentirà all'associazione bancaria italiana (Abi) di disporre presso gli istituti di credito quello che la legge mi consente di fare”. 

Non solo, perché lo stesso Giani nella sua veste di commissario per l'emergenza oggi ha scritto al presidente dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) Stefano Besseghini per richiedere interventi a sostegno delle popolazioni colpite. In particolare è stata richiesta la sospensione del pagamento delle bollette di acqua, luce e gas e l’introduzione di una specifica agevolazione tariffaria per i maggiori consumi di acqua dovuti al lavaggio di case e attività commerciali.

Tornando ai mutui, già ieri proprio Abi aveva esortato le banche alla massima celerità nell'attuazione della sospensione delle rate. Oggi arriva il provvedimento che consente di dare concretezza allo stop dei mutui e Abi lo ha già segnalato agli istituti bancari.

Possono accedere alla sospensione, spiega Giani, "in ragione del grave disagio socio-economico dell’evento che costituisce causa di forza maggiore, i soggetti titolari di mutui relativi agli edifici sgomberati o inagibili ovvero alla gestione di attività di natura commerciale, economica e anche agricola svolta nei medesimi edifici".

Sarà necessario presentare l'autocertificazione del danno subito, e così si avrà "diritto di chiedere agli istituti di credito e bancari, fino all’agibilità o all’abitabilità dell’immobile, e comunque non oltre la data di cessazione dello stato di emergenza, una sospensione delle rate dei mutui stessi optando fra la sospensione dell’intera rata o quella della sola quota capitale”.

"Si tratta di un intervento che ritengo molto importante per dare respiro e ossigeno a coloro che sono stati colpiti dalla calamità naturale determinata dal maltempo”, sottolinea Giani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'auto ha tamponato un furgone d'opera su un cantiere, poi ha preso fuoco. Nessuna traccia del guidatore, mentre i tre operai sono rimasti feriti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Imprese & Professioni