Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Lavoro domenica 11 luglio 2021 ore 18:40

Gkn, lavoratori scrivono alla Nazionale di calcio

I lavoratori Gkn in presidio
I lavoratori Gkn in presidio

I 422 licenziati hanno rivolto un appello agli Azzurri impegnati nella finale di Wembley per Euro 2020: "Speriamo nella vostra solidarietà"



CAMPI BISENZIO — I 422 lavoratori di Gkn Firenze licenziati venerdì con una mail dalla multinazionale hanno scritto una lettera alla Nazionale italiana di calcio, impegnata questa sera nella finale di Euro 2020 contro l'Inghilterra a Londra, nello stadio di Wembley.

I lavoratori hanno chiesto agli Azzurri un gesto di solidarietà e idealmente di fare il tifo anche per loro: "Salve - hanno scritto - siamo i lavoratori di Gkn Firenze, fabbrica che produce semiassi per autoveicoli, in gran parte per Fiat/Fca. Siamo 422 tra operai e impiegati che sono in lotta per difendere il proprio posto di lavoro. Come avrete avuto modo di leggere o ascoltare, venerdì mattina l'azienda, senza alcun motivo né preavviso ci ha comunicato l'imminente chiusura dello stabilimento che comporterà il licenziamento di tutti i lavoratori dello stabilimento a cui si aggiungono altri 80 posti di lavoro di tutte le ditte in appalto. Tutto ciò avviene per puri motivi speculativi perché la nostra azienda, in realtà, non ha alcun problema produttivo né industriale rilevante". 

"GKN - hanno aggiunto - infatti è una multinazionale di proprietà di Melrose, un fondo di investimento inglese che ha sede a Londra, proprio nella città della finale degli Europei. Domani anche noi, come tutti gli italiani, tiferemo per voi. Vi scriviamo perché crediamo che anche voi possiate tifare per noi, per il nostro futuro e quello delle nostre famiglie. Per questo speriamo nella vostra solidarietà. Anche un piccolo gesto, sarebbe per noi un grande aiuto per affrontare la nostra partita. Una partita che sarà lunga e difficile e che speriamo si concluda con una vittoria. Che sia catenaccio e contropiede oppure Tiki Taka, lotteremo fino alla fine per il nostro risultato. Forza azzurri".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati i residenti ad allertare la polizia dopo avere trovato all'interno di un garage alcuni scooter abbandonati, manomessi e svaligiati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità