Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:41 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Attualità giovedì 14 gennaio 2021 ore 16:34

Agli Anders il premio Fse/Giovanisì 2020

Il premio è stato assegnato nell'ambito del Rock Contest-Computer age edition del 2020, che si è svolto on line a causa della pandemia



FIRENZE — E' stato il presidente della Regione Eugenio Giani a consegnare il premio Fse/Giovani sì alla band Anders nell'ambito  del Rock Contest-Computer age edition del 2020, organizzato da Giovanisì-Regione Toscana e Controradio.

La premiazione si è svolta nel rispetto delle norme anti-Covid al cinema La Compagnia e la registrazione sarà trasmessa domani, venerdì 15 gennaio, alle ore 13.30, in contemporanea sul canale Twitch del presidente Giani, sulle pagine Facebook di Giovanisì, del Rock Contest, di Controradio e sul canale Youtube di Regione Toscana e Controradio.

L’evento si è aperto con un talk, moderato dal giornalista di Controradio Raffaele Palumbo, che, prendendo le mosse dal testo della canzone degli Anders ha fatto dialogare il presidente Giani con la cantante Irene Grandi e l’attrice fiorentina Gaia Nanni sui temi della libertà di espressione, della creatività e del protagonismo giovanile.

Il premio è stato assegnato al gruppo fiorentino Anders per il testo Joshua - Mi sento più al sicuro qui, dedicato a Joshua Wong, leader della rivoluzione degli ombrelli di Hong Kong. "Wong ha 18 anni e la sua camera, lo schermo del suo computer non possono contenere la solitudine che lo pervade e la ricerca di valori forti per incanalare il proprio impegno e dare un significato non effimero al proprio stare nel mondo - si legge in una nota di Giovanisì - Ad essi si oppongono le millle luci dei grattacieli di Hong Kong e la folla, reale, tangibile della piazza Civic Square, come a dire che solo l'atto collettivo, la concretezza del fare e dell’impegno sono portatori di creatività e di cambiamento".

Ben al di là del riferimento esplicito a Joshua Wong, il testo è quindi un esplicito invito al protagonismo giovanile, quasi un appello rivolto ad una generazione affinchè ritrovi la parola, la volontà di partecipare, di incidere nella società, di lasciare una propria traccia nel mondo.

Il premio FSE/Giovanisì, assegnato per la prima volta all’interno del Rock Contest dal 2017, è stato istituito per premiare il brano che meglio ha saputo interpretare sensibilità e immaginari del mondo giovanile e finanzia con 3.000 euro un progetto artistico legato all’evoluzione musicale e professionale dell’artista o della band che hanno realizzato il brano vincitore.

La 32a edizione del Rock Contest quest’anno si è svolta on line, naturale conseguenza delle limitazioni imposte dalla pandemia da Covid-19.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità