Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE18°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità mercoledì 27 maggio 2020 ore 15:24

Tavolini all'aperto, Bagno a Ripoli supera Firenze

La burocrazia si annida anche nelle attese e così Bagno a Ripoli fornisce le indicazioni utili mentre Firenze rimanda ai provvedimenti amministrativi



FIRENZE — Mentre le attività economiche fiorentine telefonano allo 055055 o cercano un link dal quale scaricare il modulo da compilare e presentare per ottenere il suolo pubblico sul quale sistemare sedie e tavolini con una procedura che prevede 10 giorni di silenzio assenso, il Comune di Bagno a Ripoli anticipa il capoluogo e fornisce tutte le informazioni utili per avere il suolo pubblico nell'arco di 5 giorni.

Bagno a Ripoli usa una frase chiave "E' prevista una procedura semplificata".

Andiamo per ordine. La querelle sugli spazi per ampliare le attività di somministrazione è nata all'indomani della riapertura delle attività quando i ristoratori spostavano i tavoli cercando di capire quanti coperti avrebbero perso a causa del distanziamento per limitare il contagio da Covid 19. Il sindaco di Firenze da Palazzo Vecchio annunciava un piano straordinario che avrebbe concesso alle attività spazio gratuito sul suolo pubblico dove sistemare sedie e tavolini, senza dehor e senza interventi strutturali. Un istante dopo è iniziata l'attesa.

Il 19 Maggio Palazzo Vecchio annuncia "Ecco le linee guida per ristoranti e altre attività di somministrazione" ma il testo doveva passare dal Consiglio comunale.

Il 25 Maggio un nuovo annuncio "Approvato in Consiglio il regolamento straordinario per tavolini e sedie all'aperto" ma serviva il disciplinare con regole e procedure.

Il 26 Maggio nuovo annuncio "Approvato anche il disciplinare, da domani via alle domande" ma per le domande si fa riferimento ad uno schema "approvato da determinazione dirigenziale".

Il 27 Maggio gli interessati sono in cerca di un link, di un modulo da compilare, di indicazioni su come presentare la domanda.

Sempre il 27 Maggio il Comune di Bagno a Ripoli annuncia il piano "Per fare richiesta è prevista una procedura semplificata. Chi è interessato è sufficiente che invii una mail all'Ufficio relazioni con il pubblico all'indirizzo urp@comune.bagno-a-ripoli.fi.it allegando la planimetria del proprio esercizio e un progetto (non è necessaria la firma del tecnico). L'ufficio dello Sviluppo economico, il settore viabilità e la polizia municipale valuteranno la richiesta e nell'arco di cinque giorni lavorativi daranno una risposta".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio innescato da una lite per antiche ruggini, poi degenerata. La vittima è rimasta ferita, il suo aggressore è stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità