Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità mercoledì 04 febbraio 2015 ore 15:10

Marijuana e spinelli all'alberghiero Saffi

il materiale ritrovato nella scuola

Su richiesta del dirigente scolastico, i cani antidroga hanno setacciato l'istituto trovando e sequestrando spinelli, marijuana e macina-erba



FIRENZE — Due spinelli già pronti erano stati nascosti nei bagni dell'istituto dietro un lavandino e sullo stipite di una porta mentre altri due sono saltati fuori da un cestino della carta straccia.

La polizia ha ritrovato all'esterno della scuola anche strumenti per macinare l'erba con evidenti tracce di marijuana. Tutti elementi che fanno ipotizzare un uso quotidiano e organizzato di droghe all'interno dell'alberghiero.

Al termine dei controlli, il dirigente dell’istituto Saffi ha ringraziato i poliziotti per il lavoro svolto. 

Qui sotto trovate il testo integrale della lettera che il dirigente stesso ha inviato ai genitori per spiegare la scelta di far entrare la polizia nell'istituto per i controlli.

Cari genitori,

su mia richiesta, stamattina è intervenuta la Polizia con i cani antidroga per controllare sia gli spazi esterni che quelli interni, comprese alcune classi scelte casualmente a campione.

Grazie a questo intervento sono state trovate alcune sigarette ( spinelli) e piccole quantità di marijuana nascoste nei luoghi più impensati dell’edificio. Sono stati però rinvenuti alcuni trita marijuana e questo fa pensare ad un discreto consumo quotidiano da parte di più studenti.

Ci tengo a dire che la nostra non è una eccezione e nei giorni scorsi altre quantità di droga sono state trovate in altri istituti a conferma che quello della droga è un problema generalizzato, come era del resto già noto.

Ho sempre ritenuto giusto che per debellare il problema, o almeno cercare di farlo, sia necessario affrontarlo alla luce del sole, senza timore di aprire le porte alle forze dell’ordine che, peraltro, si sono dimostrate professionalmente ineccepibili e rispettose dei ragazzi e dell’ambiente scolastico.

Sono certo che questo intervento, che non resterà isolato, trasmetterà ai ragazzi un messaggio molto concreto sui rischi che essi corrono, anche penalmente, facendo uso di droghe.

Come sapete, la scuola si adopera anche con altre iniziative per mettere in guardia i ragazzi dai rischi degli stupefacenti. Confido naturalmente che anche Voi cogliate questa occasione per mettere in guardia i vostri figli.

Sono certo, come Dirigente scolastico, che le famiglie siano meglio tutelate e rassicurate dall’affrontare apertamente il problema anche attraverso l’aiuto delle Forze dell’ordine.

Il dirigente scolastico


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità