Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE16°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità mercoledì 04 febbraio 2015 ore 12:32

Un altro stop ai cani antidroga nelle scuole

La preside del liceo scientifico Leonardo Da Vinci ha vietato l'ingresso nelle aule agli agenti e all'unità cinofila, confinandoli fuori dall'edificio



FIRENZE — Si allarga il fronte del no contro l'uso dei cani per i controlli antidroga nelle scuole. Dopo la scelta di Ludovico Arte, preside dell'istituto Marco Polo, di vietare l'ingresso all'unità cinofila all'interno della struttura per evitare "di mettere a disagio e umiliare lo studente", ieri è stata la volta di Donatella Frilli, dirigente scolastico del liceo scientifico Leonardo Da Vinci.

La preside ha chiesto agli agenti di limitare i controlli con i cani alla zona del parcheggio dei motorini e al di fuori della struttura, vietando loro l'ingresso nelle aule.

Gli agenti si sono adeguati alle disposizioni arrivate dalla dirigente scolastica, ma rimane il fatto che, come confermato nei giorni scorsi anche dal questore Raffaele Micillo, nel caso ci fosse una segnalazione di reato, nessuno potrebbe impedire l'ingresso degli investigatori. Se necessario, anche con i cani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato denunciato per danneggiamento aggravato l'uomo di 28 anni che ieri in Santa Maria Novella si è reso protagonista del gesto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità