comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:06 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Maradona, la lunghissima fila di tifosi in coda per la camera ardente

Attualità sabato 31 ottobre 2020 ore 19:00

Feste di Halloween a rischio Covid

Scatta l'avvertimento nell'area metropolitana sui festeggiamenti che potrebbero vanificare le restrizioni adottate per contenere i contagi da Covid



SIGNA — Nel fine settimana di Halloween c'è apprensione per gli effetti che potrebbero causare i festeggiamenti. Possibili feste private potrebbero innescare focolai difficilmente tracciabili anche a causa dei travestimenti.

Un primo monito è arrivato dal sindaco di Signa, Giampiero Fossi, che ha detto ai concittadini "Si tratta di un week end particolare in cui si concentrano tradizioni e ricorrenze. Il mio invito è quello di tenere alta la guardia. I contagi continuano a salire, dobbiamo tutelare noi stessi e la salute di chi ci sta vicino. Sarà una serata che suggerisce divertimento per bambini e ragazzi. Oltre ogni giudizio sul significato di questa festa, voglio invitarvi alla massima attenzione e a comportamenti responsabili. Teniamo d’occhio i più piccoli anche e soprattutto in quest’occasione, spiegando loro le ragioni di una necessaria prudenza". 

Il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei, contattato da QUInewsFirenze è intervenuto rivolgendo un appello alla prudenza ai suoi concittadini "Ad Impruneta non abbiamo mai registrato eventi di particolare richiamo. Mi auguro che non esca nessuno. Non rischiamo per due caramelle". 

Anche Monica Marini, sindaco di Pontassieve, contattata da QUInewsFirenze ha messo in guardia i cittadini "In vista della notte di Halloween, faccio appello ancora una volta alla responsabilità di tutti, dei più giovani soprattutto, perché davvero i numeri dei contagi e dei ricoveri ci impongono questo. Dobbiamo evitare assembramenti e situazioni di rischio. È necessario restare a casa il più possibile".

Nelle scorse settimane il primo sindaco a lanciare l'appello ad evitare feste e assembramenti è stato Dario Nardella dichiarando "La situazione è seria, restate a casa" con l'invito a limitare gli spostamenti.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca