Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca lunedì 05 luglio 2021 ore 10:16

Pota l'oliveto e incendia 800 metri di bosco

Voleva smaltire i residui della potatura degli olivi e per questo ha dato fuoco agli sterpi ma la vegetazione secca ha allargato il fronte di fuoco



SESTO FIORENTINO — Per liberarsi dei residui di potatura di un oliveto ha provocato un incendio boschivo per una estensione di 800 metri quadrati.

Sono stati i carabinieri forestale di Ceppeto a rispondere alla segnalazione di incendio, verificatosi a Sesto Fiorentino in località Via della Collinuzza. Un incendio classificabile come boschivo e ancora attivo, tanto che i militari hanno attivato le squadre di volontari AIB. 

Le indagini finalizzate alla ricostruzione e origini dell’evento hanno portato ad identificare un uomo che, durante un’attività di potatura, aveva acceso dei fuochi a terra per smaltire i residui vegetali prodotti nel corso delle ripuliture dell’oliveto, lavori commissionati dal proprietario del fondo. 

Gli abbruciamenti a terra a causa del particolare momento di siccità e la presenza del vento hanno provocato l'incendio che ha interessato una superficie di circa 800 metri quadrati.

Il responsabile è stato dunque segnalato per incendio boschivo colposo. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La protesta dei residenti viaggia con la posta elettronica, centinaia di lettere inviate agli assessori per chiudere il giardino di via Galliano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO