Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:27 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Politica venerdì 04 marzo 2016 ore 17:10

Pd, dopo l'agguato il riscatto

Alle primarie in vista delle elezioni amministrative del 5 giugno il Partito Democratico punta tutto sull'ex vicesindaco Lorenzo Zambini



SESTO FIORENTINO — Quella di Sesto Fiorentino è una ferita che ancora brucia dopo la pugnalata dei consiglieri dem che sfiduciarono il sindaco Sara Biagiotti ad appena un anno dall'elezione.

Una mossa che il segretario regionale del Pd Dario Parrini oggi definisce "un agguato" che però non è riuscito a dividere il partito: "Trovo che la candidatura unitaria di Lorenzo Zambini sia una scelta lungimirante, una prova di fedeltà a un progetto politico - spiega Parrini - la cosa significativa è che mentre noi ci uniamo fortemente sia come Partito Democratico che come coalizione. chi sta alla nostra sinistra e ha mandato il Comune di Sesto Fiorentino al commissariamento ha diviso e si divide". 

Probabile data per le primarie il 3 aprile: "E' una decisione che lasceremo agli organismi locali, loro valuteranno la data migliore", aggiunge Parrini. 

Sesto, per il momento, è uno dei 6 Comuni toscani, sui 26 in cui si andrà alle urne per le amministrative, che sicuramente andranno alle primarie: gli altri sono Grosseto, Cascina, Vecchiano, Orbetello e Montevarchi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

DARIO PARRINI SU PRIMARIE PD A SESTO FIORENTINO
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'investimento per l'opera idraulica è di 1,5 milioni di euro. A che punto siamo? Si perimetra e consolida l'area che accoglierà le acque in eccesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità