Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Politica lunedì 20 luglio 2015 ore 12:20

Sfiducia a Biagiotti, vigilia di tensione

Alle 17 il vertice fra il commissario del Pd locale Becattini, il sindaco e gli 8 consiglieri dem dissidenti. Gianassi: "Non siamo Viareggio o Siena"



SESTO FIORENTINO — La mozione di sfiducia contro il sindaco Sara Biagiotti è stata presentata da 13 consiglieri, di cui 8 del Pd. La discussione in consiglio comunale è in programma per domani. Se confermata, ci sono i numeri per chiudere il mandato amministrativo iniziato poco più di un anno fa nonostante l'ampio appoggio confermato in questi giorni dai vertici nazionali e regionali del partito alla prima cittadina.

Per questa sera alle 21.15, in piazza IV novembre, è invece in programma l'assemblea pubblica convocata dal commissario Lorenzo Becattini per informare la popolazione della situazione e dei rischi connessi ad un'eventuale commissariamento del Comune fino alle amministrative del 2017. 

Sulla vicenda è intervenuto anche l'assessore al personale del Comune di Firenze Federico Gianassi, segretario del Pd fiorentino fino a 3 settimane fa, quando è stato sostituito da Massimiliano Piccioli.

"Spero che ci sia ragionevolezza, lucidita' mentale e onesta' intellettuale - ha dichiarato Gianassi ai giornalisti -  Non si sfiducia un sindaco dopo un anno di mandato e, in generale, non lo si sfiducia mai a meno che non succedano cose clamorose: a Viareggio c'era un dissesto finanziario, a Siena era crollata un'istituzione bancaria millenaria. Invito tutti a fare le propria parte: il sindaco Sara Biagiotti a ricucire ma soprattutto gli otto consiglieri dem firmatari della mozione di sfiducia contro il primo cittadino. Ll'auspicio e' il recupero di ragionevolezza e credibilita d'innanzi alla comunita' dei sestes e il ritiro della mozione di sfiducia per poi governare bene insieme, nei prossimi 5 anni, una citta' che e' importantissima nell'area metropolitana fiorentina".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuova odissea mattutina per i pendolari diretti al capoluogo. Stamani la ressa impediva il distanziamento. Si sono verificati ritardi di oltre un'ora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV