QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 21 febbraio 2020

Arte martedì 17 ottobre 2017 ore 18:00

Pretiosa Vitrea

Esposta al Museo Archeologico l’arte vetraria antica proveniente da musei e collezioni private della Toscana. Dal 17 ottobre al 29 gennaio.



FIRENZE — Un viaggio nel tempo attraverso uno dei materiali più affascinanti: il vetro. Un percorso che muove dalle origini di questo solido amorfo scoperto per caso - per la precisione dall'accostamento prolungato del silicio e del fuoco - e che ne ripercorre la storia attraverso manufatti di raro pregio e valore.La mostra presso il Museo Archeologico ha il grande merito di consentire a tutti di riscoprire il valore di un materiale che oggi diamo per scontato, che utilizziamo senza porci il problema delle sue origini e della sua storia. Lo fa proponendo una carrellata di veri e proprio pezzi d'arte, oltre che di artigianato, che dall'antico Egitto arrivano alle creazioni greche, etrusche e romane passando per la Siria, Cipro e l'Iraq. Di particolare fascino risultano le prime produzioni, realizzate non attraverso la soffiatura del vetro alla quale siamo oggi abituati, bensì mediante colatura del materiale fuso su nuclei friabili affinché nel assumesse la forma solidificandosi. I vasi - prevalentemente per unguenti e liquidi medicali o cosmetici - venivano successivamente svuotati del materiale argilloso per essere poi utilizzati. Altrettanto strabiliante è però l'uso decorativo che fin da subito si fa di questo materiale, quasi mai utilizzato nella sua forma semplice ma lavorato in intarsi, millefiori, intagli, cammei e incisioni, come testimonia la bella crisografia di "Gaio Cilnio Mecenate” di Arezzo. A testimonianza di come questo materiale, poi divenuto di uso quotidiano e quindi "comune", sia nato per corredi preziosi ed eleganti durante una stagione tra le più creative e innovative dell’arte vetraria del mondo antico.Visitare la mostra consente inoltre di cogliere l'occasione per ripercorrere gli spazi del ricchissimo museo fiorentino, non sempre tra i più conosciuti e frequentati della città, ma sicuramente uno tra i più affascinanti per chi voglia ripercorrere tappe importanti della nostra storia passata.


© Riproduzione riservata



Tag

Giù le Vele di Scampia, gli abitanti: «Per noi è una giornata di festa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità