QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°21° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 settembre 2018

Attualità giovedì 23 aprile 2015 ore 14:04

Le città metropolitane si dividono i tagli

Nardella soddisfatto della riunione coi sindaci: "A Firenze rimane il taglio più alto", ma si risparmieranno 4 milioni e il nuovo ente potrà respirare



ROMA — "I sindaci metropolitani oggi hanno dimostrato disponibilità concreta e senso di squadra che e' poi alla base dello spirito dell'Anci". E' con queste parole che il sindaco di Firenze e coordinatore delle città metropolitane per Anci, Dario Nardella, ha commentato l'esito della riunione tra i primi cittadini che si è tenuta a Roma.

Una riunione convocata per capire se c'era la disponibilità degli altri sindaci di ripartire tra tutte le città metropolitana dei 27 milioni di euro di tagli previsti dal Def che colpiranno Roma, Firenze e Napoli. I sindaci hanno dato l'ok ma questo non significa una ripartizione uguale per tutti: le differenze restano.

"Questa disponibilità data da tutti i sindaci - ha detto Nardella - e' comunque collegata alla realizzazione dell'accordo con il governo" che avrà l'ultima parola e dovrà decidere se lasciare maggior spazio di manovra ai sindaci sui mutui e spesa corrente.

"Non chiediamo al governo di aggiungere alcunché - ha concluso Nardella -, dei 27 milioni di euro ci facciamo carico noi di ripartirli al nostro interno, questo e' il dato nuovo, e infine ci predisponiamo con l'esecutivo a chiudere un accordo che secondo me e' realistico e, come ha sempre chiesto Renzi, non altera i saldi della legge di stabilità".

Nardella ha voluto in particolare ringraziare i sindaci di Milano, Giuliano Pisapia e di Bologna, Virginio Merola, per la disponibilità dimostrata.

In pratica Firenze e Napoli avranno complessivamente 27 milioni in meno di tagli, una scelta che costringerà le altre città a sostenere un taglio maggiore. Per quanto riguarda Roma, Firenze e Napoli il taglio dunque si attenua. Firenze guadagna poco più di 4 milioni: con la nuova proposta il taglio passa da 25,9 milioni a 21,7 milioni



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca