Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:47 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Sport mercoledì 15 aprile 2015 ore 18:07

Per la Fiorentina a Kiev è vietato sbagliare

Dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia e la batosta di Napoli ai viola resta l'Europa League. Montella: "Partita al momento giusto per poter reagire"



FIRENZE — "Domani giocherà la formazione migliore come sempre. Ho le idee chiare e sono convinto di poter contare su tutti i calciatori che ho a disposizione anche perché vogliamo fortemente passare il turno".

Vincenzo Montella suona la carica. E prova a far ripartire la sua Fiorentina che, dopo un marzo d'oro, è reduce dalle due pesanti sconfitte per 3-0 contro Juventus e Napoli costate l'eliminazione dalla Coppa Italia e, molto probabilmente, il terzo posto in campionato.

L'appuntamento da non sbagliare si chiama Europa League e i viola sono attesi domani sera (ore 21.05) dall'andata dei quarti di finale sul campo della Dinamo Kiev. "Ci vogliamo giocare qualcosa di importante in questa competizione, sappiamo che non sarà facile e che non ci potremmo permettere di sbagliare" ha ammesso Montella.

Che è poi tornato sulle ultime due disastrose gare. "Abbiamo individuato le cause delle nostre difficoltà avute nelle ultime gare - ha provato a spiegare Montella - sappiamo come migliorare e speriamo di dimostrarlo sul campo. Abbiamo lavorato sulla testa dei giocatori perché i nostri dati ci dicono che non abbiamo difficoltà a livello fisico dopo le ultime partite. Sono convinto però che la gara di domani, di una difficoltà notevole, arrivi nel momento giusto perché servirà mettere in campo il massimo della concentrazione per fare bene".

Inevitabile un riferimento a Mario Gomez che a sua volta, dopo un marzo promettente e finalmente prolifico in termini di reti, sembra essere tornato nell'oblio. "E' sbagliato focalizzarsi su un singolo giocatore - ha spiegato il tecnico gigiliato - perché tutti potevamo fare di più nelle ultime due gare, compreso io. Certo è ovvio che nei momenti di difficoltà io mi aspetti di più dai giocatori con maggior esperienza internazionale".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Firenze ha avviato l’iter per la chiusura definitiva del locale che ha violato più volte le chiusure imposte per le norme anti-covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità