Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:31 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, Macron colpito da un uovo a Lione: contestatore centra il presidente

Sport martedì 07 aprile 2015 ore 22:43

Fiorentina che batosta, la Juve cala il tris

Serata da dimenticare per gli uomini di Montella: i bianconeri espugnano il Franchi coi gol di Matri, Pereyra e Bonucci e volano in finale di Tim Cup



FIRENZE — E' andato tutto come non doveva andare. La Fiorentina ha smarrito testa e gioco proprio nella serata che poteva valere un'intera stagione.

Forte del 2 a 1 con cui all'andata ha sconfitto la Vecchia Signora nella sua Torino, la Fiorentina ha provato ad aggredire gli avversari fin dai primi minuti, imponendo il suo gioco e i suoi ritmi. Ma a parte un gol annullato giustamente a Salah per una spinta all'avversario in piena area e un paio di tiri micidiali di Alonso, Storari non ha corso grandi pericoli.

E alla prima occasione la Juve passa: 21esimo del primo tempo, batti e ribatti in piena area di rigore, la palla carambola su Matri che d'esterno fulmina Neto.

I viola reagiscono ma al minuto 43 ecco la doccia fredda. Siluro di Morata dalla distanza, Neto respinge meglio che può ma sulla ribattuta si avventa Pereyra che sigla il due a zero. E tanto basterebbe alla Juve per passare il turno.

All'inizio della ripresa la Fiorentina ci prova, pur rimanendo ancorata al 3-5-2 con cui Vincenzo Montella ha voluto iniziare la gara. Salah e Mati provano e mettere un po' di brio alla manovra viola, ma al minuto 13, nuova doccia gelata. Su un calcio d'angolo Bonucci sfugge ad Alonso e Basanta e insacca di destro. Il corner per la verità era scaturito da un'azione iniziata da Matri in posizione di off side, ma questa è una magra recriminazione.

L'assalto al fortino bianconero portato da Salah e compagni non dà i frutti sperati e la Fiorentina è costretta a capitolare nonostante la Juventus abbia giocato senza Tevez che si è infortunato ieri e ha dato forfait solo stamattina. 

Il 7 giugno prossimo a Roma sarà quindi la Vecchia Signora a sfidare in finale la vincitrice di Lazio-Napoli. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia è sulle tracce di una donna sulla trentina che ha colpito per strada a ora di pranzo, in pieno giorno, avvicinando l'anziano con una scusa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca