QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 6° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 marzo 2019

Attualità giovedì 20 dicembre 2018 ore 17:15

Bilancio 2019, tasse invariate o quasi

Il sindaco Nardella ha presentato al Consiglio comunale la relazione sull'ultimo bilancio del mandato. Investimenti per 363 milioni di euro



FIRENZE — “Ci siano rimboccati le maniche e abbiamo utilizzato tutte le energie fino all’ultima goccia di sangue per lasciare ai fiorentini per il 2019 il bilancio migliore di questi ultimi 5 anni”. Con queste parole il sindaco Dario Nardella ha presentato in Consiglio comunale la delibera di bilancio di previsione 2019/2021.

Nel dettaglio la delibera di bilancio prevede che anche nel 2019 non ci sia alcun aumento per la Tari (la tassa dei rifiuti), la cui tariffa è rimasta invariata ed uguale nel 2018, nel 2017 e nel 2016, mentre si introducono nuovi sgravi Tari per gli esercizi commerciali lungo i cantieri pubblici che durino più di sei mesi. 

Invariate e fra le più basse d’Italia anche le aliquote dell’addizionale Irpef, ferme dal 2012 allo 0% sotto i 25mila euro di reddito e allo 0,2% sopra i 25mila euro di reddito (se fosse applicata l’aliquota media nazionale il gettito sarebbe di 41 milioni di euro in più, che invece non vengono chiesti). Senza nessun aumento anche le altre tariffe come mense e asili nido (per il settimo anno consecutivo). Resta confermata la gratuità delle scuole dell’infanzia e invariate tutte le aliquote Imu, ferme dal 2012, con il mantenimento di tutte le agevolazioni già presenti, a cui se ne aggiungono di ulteriori per gli immobili locati a canone concordato. La Cosap non solo resta invariata dal 2013 e continua a mantenere le agevolazioni previste, fra cui quella per le edicole che beneficeranno del 70% di riduzione rispetto al canone 2017, ma si introducono ulteriori agevolazioni per gli esercizi commerciali lungo i cantieri pubblici che durino più di sei mesi.

Nel bilancio 2019 importante è infatti il capitolo dedicato agli investimenti, che supereranno i 363 milioni di euro, di cui 32 milioni di euro per scuola e istruzione, oltre 13 milioni per impianti sportivi, 143 milioni per il trasporto pubblico, oltre 69 milioni di euro per strade, marciapiedi e piste ciclabili, 45 milioni di euro per i beni culturali e monumentali, 16 milioni per il verde pubblico, 12 milioni per l’edilizia residenziale pubblica, e circa 10 milioni per il sociale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca