Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:25 METEO:FIRENZE19°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, risse nelle vie della movida: i video dai Navigli e in Piazza 24 Maggio

Attualità mercoledì 17 giugno 2015 ore 17:47

Nardella non molla: "L'inceneritore va fatto"

Per il sindaco di Firenze il termovalorizzatore di Case Passerini porterà nuovi posti di lavoro e non avrà effetti dannosi sulla salute dei cittadini



FIRENZE — Nardella è intervenuto sulla vicenda dell'inceneritore che dovrebbe sorgere alle porte di Sesto Fiorentino alla vigilia della conferenza dei servizi che completerà di fatto l'iter burocratico amministrativo in vista della costruzione dell'impianto.

"Ritengo - ha detto Nardella - che sulle grandi opere si debba andare avanti, perchè servono al territorio, producono posti di lavoro, non fanno male all'ambiente ma ci rendono più virtuosi evitando anche l'emergenza rifiuti che Firenze non ha mai avuto e che spero non abbia mai".

Non solo. Il sindaco ha sottolineato come ormai si sia a nove decimi del percorso, pertanto non si può tornare indietro, nonostante le numerose proteste dei comitati.

"Con tutto il rispetto per cittadini e comitati per il no, che sono comunque disponibile ad incontrare - ha detto il sindaco metropolitano -, il termovalorizzatore stando a quanto viene indicato dai massimi esperti, dai tecnici, rappresenta un'opportunità per alimentare con il teleriscaldamento, non solo l'aeroporto in futuro, ma anche molte altre attività della città; dunque rappresenta una forma innovativa ecologica per il risparmio energetico".

"Ho fatto un anno fa una campagna elettorale a viso aperto presentando il mio programma dei governo della città e l'impegno a continuare il lavoro portato avanti dalle istituzioni prima di me - ha aggiunto Nardella - L'ho fatto con aeroporto, tramvia, i grandi cantieri sulle autostrade rimasti bloccati, lo faccio anche con il termovalorizzatore. E quindi, visto che ho ricevuto il 60% del consenso dei fiorentini, ho la responsabilità e il dovere di andare avanti. Sinceramente, come sindaco ma anche come cittadino, sono stufo di vivere in un Paese dove le opere si progettano si cominciano e poi non si finiscono mai".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli inquilini di uno stabile hanno chiamato la polizia sventando così un furto commesso da giovanissimi. Uno è stato bloccato, gli altri sono fuggiti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli