QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 14 dicembre 2019

Attualità martedì 24 marzo 2015 ore 14:33

Musei chiusi a Pasqua, Nardella pronto a tutto

Il sindaco ha invitato il ministero a prendere in considerazione l'ipotesi di precettare i lavoratori, nel caso in cui lo sciopero venisse confermato



FIRENZE — Dopo l'aut aut dei sindacati che hanno chiesto al ministero dei Beni culturali un impegno scritto sull'inserimento di una clausola sociale nel prossimo bando di gara per l'assegnazione dei servizi associati (bookshop, biglietteria, audioguide) nei musei statali fiorentini, in modo da garantire gli attuali livelli occupazionali, il sindaco Nardella è tornato a chiedere una soluzione indolore per la città.

E cioè ritirare la serrata. "Tra l'altro Pasqua coincide con le domeniche gratis nei musei in tutta Italia - ha detto il sindaco - quindi rischiamo una situazione di vera e propria emergenza con code lunghissime che, chiusi gli Uffizi, si formeranno negli altri musei"

Nardella ha quindi invitato il ministero a prendere in considerazione ogni ipotesi percorribile per scongiurare la chiusura pasquale di Uffizi e Accademia, compresa quella di precettare i lavoratori.

Una strada già paventata nei giorni scorsi dalla sottosegretario ai Beni culturali Francesca Barracciu, che però aveva anche sottolineato come si trattasse di un'estrema ratio. "Io spero - aveva detto Barracciu - che si autoprecettino e quindi evitino lo sciopero proprio perché è un'azione assolutamente pretestuosa, considerato che c'è l'impegno del ministero e del ministro in persona per affrontare la situazione e per garantire i lavoratori".

Un impegno che il ministro Dario Franceschini si era assunto il 6 marzo proprio a Palazzo Vecchio di fronte ai senatori Rosa Maria De Giorgi e Andrea Marcucci. E proprio quest'ultimo, in qualità di presidente della Commissione Cultura aveva ammonito: "I sindacati facciano marcia indietro, evitino un danno enorme alle migliaia di turisti che verranno in città, e all'immagine della Toscana e dell'Italia". 

Anche perchè, "Lo sciopero - aveva tuonato Marcucci - non apre una nuova trattativa ma rischia di chiuderla"

Nardella su sciopero musei a Pasqua - Video


Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità