QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità venerdì 08 novembre 2019 ore 10:14

Mobike svolta sui monopattini ma a Firenze è rebus

La flotta urbana accoglierà alcune versioni di monopattini e motorini elettrici anche a tre ruote, un mezzo coperto e uno per le consegne a domicilio



FIRENZE — Mobike diventa Movi e sviluppa nuove versioni di monopattini, ma a Firenze il loro utilizzo è ancora un rebus. L’azienda Idri Bk ha acquisito una parte del business internazionale del gruppo Mobike, una transazione che interessa le attività di Mobike in Sud Europa, dove l'azienda conta 30mila smart bikes, oltre 1.5 milioni di utenti registrati, la presenza in 18 città Europee con oltre 10 milioni di chilometri percorsi ogni anno. 

L’azienda Idri BK con il lancio di Movi "darà la priorità allo sviluppo di mezzi elettrici sempre più performanti ed innovativi. Da poco introdotta la migliore Ebike presente sul mercato europeo. Nei prossimi mesi si affiancheranno altri due modelli di ebike, 3 versioni di monopattini e motorini elettrici a due e tre ruote, un mezzo elettrico coperto per garantire la fruibilità del servizio anche nei mesi invernali, un mezzo elettrico per le consegne a domicilio. La nuova flotta di Movi è stata sviluppata negli scorsi 18 mesi e permetterà di personalizzare il servizio di mobilità a seconda della città e delle esigenze negli spostamenti delle persone".

A Firenze i monopattini sono ancora un rebus da risolvere. Il 28 marzo 2019 una mozione promossa dal gruppo Firenze Riparte a Sinistra è stata approvata dal Consiglio Comunale, in merito alle valutazioni preliminari per un servizio di monopattini a flusso libero. I consiglieri Antonella Bundu e Dimitri Palagi hanno ricordato ad inizio autunno che "Non si chiedeva un generico impegno rispetto a qualche indagine sulla possibilità di istituire questo servizio, ma si invitava a redigere un bando. Altre città sembravano intanto essersi già avviate lungo le stesso percorso, ma il Comune di Milano, tra le città già avviatesi, avrebbe sospeso il servizio dei monopattini a noleggio. Una retromarcia decisa per poter nel frattempo confrontarsi con tutti i gestori coinvolti e valutare la specifica regolamentazione ministeriale, per poi arrivare ad un bando con un quadro normativo e contrattuale più chiaro e definito. Il 23 giugno la Giunta fiorentina annunciava la preparazione di un bando di concessione da 24 mesi, mentre a inizio luglio in Gazzetta Ufficiale è arrivato anche il decreto ministeriale per la sperimentazione della circolazione su strada di dispositivi per la micromobilità elettrica. Apprendiamo invece di un improvviso rallentamento dell'amministrazione comunale, che esprime nuove perplessità, dichiarando di "non essere molto propensi". Potremmo pertanto dire che le idee sono poche e confuse?". Palagi ha presentato una interrogazione nelle ultime ore a seguito delle novità emerse chiedendo al sindaco "Se sono previsti cambiamenti e come intende rapportarsi relativametne alla “nuova flotta Movi” sviluppata nel corso dei passati 18 mesi, dato che comprende modelli diversi di mobike elettrica, monopattini elettrici, mezzi elettrici coperti anche per consegne a domicilio".

Alessandro Draghi, vice presidente della commissione Ambiente e Mobilità a Palazzo Vecchio ha presentato un’interrogazione per chiedere i motivi di questo cambio di passo "Non è possibile che le strade strette e la segnaletica comportino particolari “rischi” o almeno, non era al corrente l’amministrazione comunale due mesi fa che la città avesse queste peculiarità? Cosa ne sarà dei Segway, dei monowheel, degli hoverboard che già esistono e circolano in città? Fratelli d’Italia ritiene che la mobilità alternativa (bike, scooter, car sharing) sia stato un apporto benefico per la città in questi anni, come lo sarebbe il car pooling. Basti notare il successo che ha avuto il bike sharing utilizzato tantissimo da residenti, turisti e studenti. Il monopattino elettrico è un'innovazione che potrà aiutare la città di Firenze ad essere meno inquinata, a velocizzare e rendere agevoli gli spostamenti della cittadinanza, a partire da quella più giovane".



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità