QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°15° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 12 novembre 2019

Cronaca giovedì 18 giugno 2015 ore 13:33

Botte agli studenti, denunciati due di Casapound

I militanti del centro sociale di destra sono accusati del pestaggio di alcuni ragazzi della Rete studentesca. Chiuso per7 giorni il loro bar



FIRENZE — L'aggressione risale a domenica scorsa. I ragazzi della Rete degli studenti avevano appena assistito all'intervista realizzata dal direttore del Sole 24 Ore Roberto Napolitano al Segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Evento conclusivo delle Giornate del lavoro organizzate dal sindacato a Firenze. 

I ragazzi erano usciti da Palazzo Vecchio e si stavano dirigendo in piazza Santissima Annunziata per il concerto della Bandabarò quando sono stati aggrediti verbalmente e poi picchiati da alcune persone.

Tra queste, secondo la polizia che ha svolto le indagini, ci sarebbero due militanti del centro sociale di destra Casapound, uno di 21 e l'altro di 23 anni.

Stando alle immagini riprese da alcune telecamere della zona, i due ragazzi si trovavano ai tavoli del bar Orlandino e il leone in via dei Cimatori, il cui proprietario è il segretario di Casapound Firenze, che non è indagato in alcun modo. Quando hanno visto i giovani della Rete studentesca passare, i due militanti avrebbero cominciato a insultarli, dopodiché li avrebbero aggrediti insieme ad altre persone che non sono state ancora identificate, picchiandoli con le aste delle loro bandiere e ferendoli con i cocci di vetro di un bicchiere rotto. Dopo il pestaggio sarebbero rientrati nel locale.

Per smorzare la tensione sociale che si è creata dopo l'aggressione, il questore ha disposto la chiusura del bar in questione per una settimana, mentre i due ragazzi denunciati dovranno rispondere dell'accusa di lesioni personali e violenza privata.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità