Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Attualità lunedì 26 luglio 2021 ore 11:46

Le ambulanze del futuro con la app di bordo

L’App unica Emergenza e Urgenza permette l’interazione, in tempo reale, fra gli operatori a bordo dei mezzi di soccorso e i medici specialistici



FIRENZE — La Asl Toscana Centro fa un ulteriore importante passo verso la digitalizzazione dei servizi con il lancio dell’App unica Emergenza e Urgenza.

L'App unica Emergenza e Urgenza permette l’interazione, in tempo reale, fra gli operatori a bordo dei mezzi di soccorso e gli operatori e il medico di Centrale Operativa e lo specialista DEA.

Il sistema è costituito da due componenti, che permettono il costante collegamento dei mezzi sul territorio con le Centrali Operative del 118.

"Il sistema di gestione dei soccorsi nella nostra Azienda Sanitaria diventa ancora più avanzato: mentre i mezzi viaggeranno avverranno già le comunicazioni dei dati tra gli operatori con l'importante scambio delle informazioni cliniche del paziente in quanto - ha evidenziato il direttore generale Paolo Morello Marchese - la piattaforma web messa a disposizione da Estar oltre a trasmettere i parametri vitali al medico della Centrale Operativa è in grado di inviare le immagini da parte di strumenti elettromedicali (come ad esempio ecografie, videolaringoscopie, elettrocardiogrammi), nonché la comunicazione diretta tramite strumenti di messaggistica istantanea, videoconferenza e altri elementi utili per la refertazione".

In pratica è stata messa a disposizione dell'Azienda Sanitaria, una App Mobile attraverso la quale gli equipaggi effettuano la compilazione degli stati operativi dei mezzi, nonché la redazione della scheda sanitaria del paziente firmata digitalmente dall’operatore.

Spiega il dottor Piero Paolini, direttore area emergenza territoriale 118: "si tratta dell'evoluzione del sistema che è stato adottato dal 118 di Pistoia fin dal 2009 e che viene potenziato con nuove tecnologie ed esteso, progressivamente a tutti i sistemi della nostra Azienda. Ad oggi è già operativo sul bacino di utenza della Centrale Operativa Pistoia Empoli, ma a breve lo sarà anche su Firenze Prato e coinvolgerà tutti i mezzi sanitari e quelli delle associazioni di volontariato per un totale di 450 applicazioni".

Per Estar grazie al sistema sarà garantita velocità di intervento, gestione delle informazioni in tempo reale e possibilità di un consulto immediato con medici e specialisti. "L'APP unica 118 è un ulteriore punto di forza nella ricerca dell’eccellenza dei servizi offerti ai cittadini del nostro territorio".

Il progetto è già operativo in parte del territorio della ASLTC e vedrà nelle prossime settimane il dispiegamento su tutti i mezzi operanti nel territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati i residenti ad allertare la polizia dopo avere trovato all'interno di un garage alcuni scooter abbandonati, manomessi e svaligiati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità