Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:13 METEO:FIRENZE18°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Green Pass, cosa è e come funziona

Attualità venerdì 29 marzo 2019 ore 14:53

Un nuovo ponte sull’Arno

Con 12 voti favorevoli il Consiglio comunale ha approvato l'accordo per la progettazione e la realizzazione dell'infrastruttura



LASTRA A SIGNA — Con 12 voti favorevoli e uno contrario è stato approvato nella seduta di ieri sera del consiglio comunale l’accordo fra Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Lastra a Signa, Comune di Signa e Toscana Aeroporti Spa per la progettazione di un nuovo ponte sull’Arno per il collegamento fra lo svincolo della Sgc FiPiLi di Lastra a Signa e la Sr 66 Pistoiese in località Indicatore.

"L’accordo  - sottolinea il Comune di Lastra a Signa- definisce gli impegni da assumere fra i vari soggetti al fine di concorrere alla copertura finanziaria dell’opera. In particolare la Regione Toscana si impegna a sviluppare il progetto di tracciato dal punto di vista planoaltimetrico ai fini dei successivi sviluppi progettuali entro marzo 2019, si impegna inoltre a predisporre il progetto definitivo dell’opera nell’anno 2020, a seguito dell’approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica e della positiva conclusione della verifica di assoggettibilità a VIA. Gli altri enti si impegnano economicamente: Toscana Aeroporti per la cifra di 4.000.000 di euro condizionati all’avvio dei lavori del Masterplan, fra i quali l’opera compensativa Piano Manetti. La Città Metropolitana definisce una copertura finanziaria di 2.250.000 euro, il Comune di Firenze di 500.000 euro, 250.000 euro è la cifra che si impegnano a erogare rispettivamente i due Comuni di Lastra a Signa e Signa".

"Gli enti in questione - si legge nella nota dell'Ente- dovranno inoltre a collaborare reciprocamente al fine di favorire un più completo quadro conoscitivo e porre in essere le azioni opportune per reperire ulteriori forme di finanziamento sia nell’ambito della prossima programmazione triennale che in ambito nazionale ed europeo.  La Regione inoltre dovrà verificare le modalità e le opportunità di finanziamento statali, regionali e locali finalizzate al finanziamento necessario dell’opera, valutando anche la predisposizione di una proposta di importo preliminare per la prossima variazione di bilancio"

"Con l’approvazione del documento, ieri in consiglio comunale, si dà inoltre mandato al sindaco di firmare l’accordo insieme agli altri enti interessati.
Durante la seduta del consiglio comunale - conclude la nota- il sindaco ha sottolineato la soddisfazione per l’approvazione del primo atto concreto sull’opera, un atto che coinvolge un maggior numero di enti che andranno a collaborare per la realizzazione di questa fondamentale infrastruttura del territorio".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il caso finisce in Consiglio comunale. "Troppi tavolini e pochi posti auto" hanno denunciato i consiglieri comunali Antonella Bundu e Dmitrij Palagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità