Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Cronaca sabato 05 agosto 2017 ore 10:42

​La strada invasa da sedie e tavolini

Blitz della polizia municipale in San Lorenzo e pioggia di multe per i locali che hanno sforato l'area su cui erano autorizzati a posizionare i tavoli



FIRENZE — Nove locali affacciati sulla piazza del Mercato Centrale e in piazza San Lorenzo sono finiti nel mirino dei controlli della polizia municipale che alla fine dei controlli ha staccato una lunga serie di multe. Colpa delle sedie e dei tavolini che diversi ristoranti avevano posizionato oltre l'area consentita dalle autorizzazioni. 

A far scattare l'intervento sono state anche le segnalazioni di alcuni cittadini della zona. In piazza San Lorenzo gli agenti hanno rilevato tre occupazioni completamente abusive su circa 20 metri quadrati. Altri quattro casi identici in piazza del Mercato Nuovo dove nel complesso l'area occupata abusivamente era di 14 metri quadrati. Altri cinque locali, invece, si erano allargati troppo sforando lo spazio loro concesso con tavoli, sedie e locandine pubblicitarie su cavalletto. 

Per tutti è scattata la sanzione per la violazione dell’articolo 20 del Codice della strada. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non solo valuta ma anche cibo, farmaci illegali, droga e tabacco: cosa hanno scovato i funzionari doganali anche grazie a psicologia e profilazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità