Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità sabato 26 novembre 2016 ore 16:28

​La raccolta differenziata diventa un flash mob

Le Mamme no inceneritore in centro armate di cartelli e sacchetti per raccogliere i rifiuti: "La differenziata è la vera opera incompiuta"



FIRENZE — Hanno fatto una pacifica 'irruzione' in centro le Mamme No inceneritore. Sui cartelli che portavano addosso lo scopo della loro protesta: denunciare lo stato della raccolta non differenziata nel centro di Firenze. 

"Nel 2016 - spiega il comitato delle Mamme - in tutto il centro storico di Firenze, i cestini sono ancora solo e soltanto dell'indifferenziato! Grazie a un colorato e allegro flash mob, le Mamme NO Inceneritore hanno portato le foto di come versano i cestini e i cassonetti a Firenze e nel centro storico, i dati della Raccolta Differenziata a Firenze e la notizia dell'esposto ai 12 comuni gestiti da Quadrifoglio per un supposto danno erariale pari a 40 milioni di Euro".

In sostanza, per le Mamme, la raccolta differenziata resta la vera opera incompiuta a Firenze. Questo perché, aggiungono, "un cittadino, un passante o un turista in vacanza non possono conferire i propri rifiuti in cestini differenziati. Lungo tutte le vie dove i cittadini e i turisti sono soliti passeggiare, ristorarsi o fare compere, non esiste un solo cestino dove poter gettare in maniera differenziata carta, organico, plastica, alluminio o vetro. Tutto questo succede proprio mentre in Piazza della Repubblica vi è uno stand dall'altisonante nome "Toscana Ricicla", una kermesse dove si è parlato molto del riciclo di materiali, lamentando una scarsa qualità della raccolta differenziata". 

La proposta delle Mamme è quella di una vera  organizzazione della raccolta differenziata "in centro come nelle periferie tramite il Porta a Porta, la tariffazione puntuale e l'installazione di cestini dove conferire i rifiuti in maniera differenziata". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono oltre 900 le mail inviate ad Autolinee Toscane, molte con errori e per questo motivo l'azienda ha attivato un portale per le candidature
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità