comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:29 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sileri: «Piano vaccini in ritardo di 6-8 settimane»

Attualità sabato 25 aprile 2015 ore 17:15

Tramandare la memoria della Liberazione

Il lungo filo tra passato e futuro passa anche tra le mani di alunni delle scuole cittadine, protagonisti di una serie di iniziative



FIRENZE — A settant’anni, la Liberazione è un’arzilla signora che non ha perso la voglia di vivere pur restando legata a doppio filo al suo passato. Una festa che vive di un cerimoniale legato alla tradizione, ma che allo stesso tempo si apre a nuove forme di ricordo. E così la celebrazione del 25 aprile è stata l’occasione per far conoscere ai più giovani il sacrificio di migliaia di loro coetanei in nome della libertà, per la dignità e il riscatto dell’Italia dal fascismo e dal nazismo.

Nell’ex tribunale in piazza San Firenze il lungo filo tra passato e futuro è passato anche tra le mani di alunni e studenti delle scuole cittadine, protagonisti di una serie di iniziative organizzate dall’assessorato all’educazione.
Nella Sala della Musica sono stati esposti i lavori realizzati dai ragazzi che hanno partecipato a le ‘Le Chiavi della Città’, il ciclo organizzato dall’assessorato che comprende percorsi formativi per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
In tutto 41 classi che hanno seguito i progetti ‘Piccoli Passi verso la Costituzione’, ‘Dalla Liberazione alla nascita della Costituzione Italiana verso una Costituzione Europea’ e ‘Storia viva’.
Durante la mattinata sono stati proiettati i filmati "La battaglia di Firenze" e "Dall’Italia fascista alla Costituzione". Sempre nella Sala della Musica è stata allestita la mostra "1946 - 1948 Repubblica, Costituente, Costituzione" a cura della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
Il programma prevedeva anche la lettura scenica tratta dal libro "Fulmine, un cane coraggioso" con l’autrice Anna Sarfatti e le voci narranti Gianni Andrei e Lorenzo Degl’Innocenti.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità