comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Space X, partita la navicella Crew Dragon: il momento del liftoff

Attualità martedì 22 marzo 2016 ore 17:27

Andrologi e cantanti in gioco per amore

La partita a scopo benefico si disputerà il 9 aprile allo stadio Gino Bozzi. Coinvolti anche atleti d'eccezione come Antogoni, Pieraccioni e Conti



FIRENZE — In campo molte stelle della musica italiana della Nazionale Cantanti e la squadra dei Campioni della Scienza, dello Sport e dello Spettacolo, composta da andrologi provenienti da tutta Italia.

Le formazioni saranno affiancate da atleti d’eccezione come Giancarlo Antognoni, Alberto Di Chiara, Christian Riganò, Gianfranco Monti, Leonardo Pieraccioni, Carlo Conti, i The Jackal, Tiberio Timperi, Pierluigi Pardo, Paolo Ruffini e Lorenzo Baglioni, guidati dal super ‘Mister’ Cesare Prandelli.

L’incasso sarà devoluto a due Onlus fiorentine impegnate nell’assistenza ai più piccoli in difficoltà: CuretoChildren e Associazione Trisomia 21.

L'evento, presentato questa mattina in Palazzo Vecchio, inizierà con uno show pre-partita con esibizione acrobatiche, balli coreografici, bande musicali ed esibizione di artisti.

Con l’appuntamento di Firenze parte la Campagna ‘L’Amore in Gioco’, promossa dalla SIA (Società italiana di andrologia) con il sostegno di Menarini, si intende ricordare l’importanza della prevenzione dei disturbi sessuali, tramite un corretto stile di vita e visite andrologiche di controllo regolari.

Attraverso sette partite giocate in tutta Italia, gli andrologi diffonderanno informazioni per la salute sessuale della coppia e saranno a disposizione anche per un ‘live counseling’ al pubblico”.

I disturbi sessuali maschili sono infatti in aumento, minano il benessere di coppia e sono spesso correlati a malattie metaboliche e problemi urinari. La difficoltà di erezione, il disturbo sessuale maschile più comune, colpisce oltre 3 milioni di italiani, circa 250mila in Toscana ed è in crescita anche tra gli under 40.

Secondo la Sia appena un italiano su dieci sa chi sia l’andrologo e di che cosa si occupi. La Campagna punta quindi a migliorare la conoscenza dello specialista.

Tramite la Società Italiana di Andrologia, saranno programmate centinaia di visite andrologiche alle quali potranno sottoporsi gratuitamente i ragazzi delle società calcistiche. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca